Please ensure Javascript is enabled for purposes of website accessibility
Cerca
Close this search box.
Prestazione per il Cittadino - Curarsi e ottenere assistenza sanitaria - Anziani e terza età - Disagio, salute mentale o dipendenze
Visita per rilascio o rinnovo della patente in presenza di particolari patologie o condizioni e visita per rilascio o rinnovo attestato ai sensi dell’ art 115, comma 2 del CdS, presso Commissione Medica Locale
/
/
Visita per rilascio o rinnovo della patente in presenza di particolari patologie o condizioni e visita per rilascio o rinnovo attestato ai sensi dell’ art 115, comma 2 del CdS, presso Commissione Medica Locale

In presenza di particolari patologie o condizioni il conseguimento o il rinnovo della patente è subordinato ad una visita di idoneità sanitaria presso la Commissione Medica Locale (Commissione Patenti).

Fascia di popolazione a cui si rivolge

Le patologie e le condizioni particolari per le quali è necessario essere sottoposti a visita presso la Commissione Medica Locale (Commissione Patenti) per il conseguimento o il rinnovo della patente sono le seguenti:
  • Persone con perdita / limitazioni / difficoltà nel movimento e nel coordinamento degli arti, della colonna vertebrale e del corpo (malattie neurologiche, ossee, muscolari, traumi);
  • Persone con importante riduzione della vista, del campo visivo, malattie progressive dell’occhio, (glaucoma, maculopatie, lesioni del nervo ottico, danni alla retina, ecc), che dovranno effettuare dei test diagnostici;
  • Persone con riduzione dell’udito anche con l’uso di protesi acustiche;
  • Persone con diabete (patenti C1 – C1E – C – CE – D1 – D1E – D – DE) (eseguire visita diabetologica);
  • Persone con diabete con complicanze d’organo (tutte le patenti) (eseguire visita diabetologica);
  • Persone con epilessia, anche pregressa;
  • Persone con malattie psichiche;
  • Persone con trapianto d’organo;
  • Persone in dialisi;
  • Persone con malattie endocrine;
  • Persone con malattie cardiovascolari;
  • Persone con sindrome di apnee notturne;
  • Persone che hanno compiuto 65 anni per la patente C1 – C1E – C – CE e 60 anni per la patente D1 – D1E – D – DE;
  • Persone a cui è stata disposta la revisione della patente
  • Persone con uso di sostanze psicoattive/stupefacenti;
  • Persone con uso inadeguato di alcool;
  • Persone su indicazione dei medici certificatori.

Modalità di accesso

Per prenotare la visita presso la Commissione Medica Locale è necessario presentare domanda alla Segreteria della Commissione Patenti.
La domanda, su apposito modulo, può essere consegnata:
– direttamente alla Segreteria Commissione Patenti – c/o sportello Ufficio Patenti CML Patenti Vicenza – Via IV Novembre 46 (lunedì e venerdì dalle 8.00 alle 11.00 e
mercoledì dalle 11.00 alle 13.00);
– direttamente alla Segreteria Commissione Patenti sede staccata – c/o Servizio Medicina Legale dell’Azienda Ulss 7 Pedemontana c/o Centro Sanitario Polifunzionale (ex
Ospedale) di Thiene in via Boldrini, 1;
– tramite posta raccomandata;
– tramite autoscuole/agenzie pratiche automobilistiche.
Al momento della presentazione della domanda viene consegnato l’invito con il giorno e l’ora della
visita e i documenti da presentare
Il modulo per le prenotazioni è disponibile in fondo a questa pagina.

Documenti da allegare al modulo di  richiesta di visita in Commissione Patenti:

  • marca da bollo
  • foto tessera di tipo “immagine frontale” come definito dagli standard ICAO fatta non prima dei 6 mesi
  • copia leggibile della patente, fronte e retro se in possesso
  • copia leggibile della carta d’identità o passaporto in corso di validità, fronte e retro
  • copia codice fiscale (tessera sanitaria) fronte e retro
  • modulo autodichiarazione patologie
  • copia dell’eventuale provvedimento di sospensione per revoca della patente
  • copia dell’eventuale denuncia di smarrimento o verbale in caso di ritiro patente perché scaduta
  • copia del permesso provvisorio della Motorizzazione nel caso di patente in corso di duplicato
  • se presentato ricorso avverso il giudizio della Commissione c/o l’Unità Sanitaria delle FF.SS. anche esito ricorso
  • se presentato ricorso avverso il provvedimento di revisione anche copia del ricorso, data probabile udienza e/o istanza di applicazione dei lavori di pubblica utilità
  • copia ordinanza di sospensione della patente nel caso di precedente giudizio di non idoneità
La documentazione da presentare alla visita in commissione, in relazione alle patologie e/o condizioni particolari presenti, è disponibile per il download in fondo a questa pagina.

Le persone con perdita / limitazioni / difficoltà nel movimento e nel coordinamento degli arti, della colonna vertebrale e del corpo (malattie neurologiche, ossee, muscolari, traumi, persone con riduzione dell’udito anche con l’uso di protesi acustiche), possono presentare la domanda a Thiene ma la visita dovrà essere effettuata presso la Commissione a Vicenza per la necessità di figure professionali che operano solo in tale sede.

Tempi di attesa e assenza

I tempi di attesa sono mediamente di 5/6 mesi; in caso di impossibilità a presentarsi alla visita inviare mail o fax entro il giorno precedente all’appuntamento segnalando anche la motivazione dell’assenza. L’eventuale spostamento verrà sempre valutato da parte dei Medici della Commissione anche nel caso di ricovero: a tal proposito si aspetterà l’invio della
lettera di dimissioni. Generalmente lo spostamento viene accolto SOLO una volta; nel caso di impedimenti di lungo periodo la domanda verrà archiviata e, se interessati, potrà essere presentata successivamente nuova istanza di visita.

Permesso provvisorio di guida 
l conducenti che hanno l’obbligo di rinnovare la patente di guida in Commissione Medica Locale (CML), se non riescono a prenotare la visita medica prima della scadenza del documento, possono richiedere un permesso provvisorio di guida. Il permesso viene rilasciato solo dopo verifica dell’insussistenza di condizioni di ostatività e previo pagamento dell’imposta di bollo tramite la piattaforma di PagoPA ed è valido fino al giorno della visita in Commissione.
Viene rilasciato :

  • In caso di ASSENZA DI OSTATIVITA’ : dalla Commissione Medica, dalle Autoscuole o Agenzie pratiche auto e dagli Uffici della Motorizzazione Civile
  • In caso di OSTATIVITA’ per Revisione ex art. 128 CdS : solo dagli Uffici della Motorizzazione Civile
  • NON PUO’ ESSERE RILASCIATO : In caso di OSTATIVITA’ per Revisione per art 186 e art 187

La Commissione Medica rilascia il permesso SOLO allo sportello e SOLO una volta, previa presentazione del versamento già effettuato tramite piattaforma PagoPa. (non si accettavo attestazioni inviate via mail o fax).
Il Permesso può essere rilasciato per una solo volta ; può essere prorogato solo in casi di impedimento della Commissione oppure su autorizzazione dei Medici se, in fase di visita, gli accertamenti presentati non sono conclusivi ma comunque validi per ottenere a breve un giudizio di idoneità.

Costo

Il costo della visita e la modalità di pagamento, vengono specificate all’atto della domanda.

Il rinnovo della patente prevede anche il pagamento di due bollettini, rispettivamente di 10,20 e 16 euro, intestati al Dipartimento dei Trasporti Terrestri (vengono consegnati con l’invito a visita) la cui attestazione di pagamento deve essere presentata all’atto della visita.

In alternativa è possibile anche il pagamento on line attraverso Portale dell’Automobilista, accedendo con le credenziali che si ottengono dopo essersi Registrati. L’etichetta di pagamento deve essere presentata all’atto della visita.

Inoltre si fa presente che il costo degli eventuali accertamenti richiesti dalla Commissione é a totale carico del richiedente, come previsto dalla normativa vigente  (Art. 330 comma 6 DPR 495/92 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada”), ed il Medico non può porli a carico del Servizio Sanitario (non debbono essere quindi prescritti sul ricettario regionale).

In caso di rinnovo o conferma, alla consegna della patente al domicilio o al ritiro presso l’Ufficio postale dovrà essere pagata la cifra di euro 6,86.

Domande frequenti (FAQ)

D: Si può avere un permesso provvisorio di circolazione se la patente scade?

R: Qualora non vi è disponibilità di appuntamenti per effettuare la visita in Commissione Patenti entro  la data  di  scadenza  della  patente, si  provvederà  alla prenotazione  della  stessa per la prima data utile oltre  la validità  della  patente; solo in tal caso si riconoscerà la  possibilità  di  richiedere  un permesso provvisorio  di guida presso la Motorizzazione Civile, (MCTC) di Vicenza (Via Caperse 364, Vicenza – vicino all’ingresso dell’autostrada Vicenza Est (Orari: 8.30 – 12.00 dal Lunedì al Venerdì).

Il permesso rilasciato dalla Motorizzazione è valido fino alla data di convocazione alla visita e può essere rilasciato una sola volta; non può essere rinnovato, quindi, se la Commissione in occasione della visita richiede ulteriori accertamenti sanitari per la definizione dell’idoneità alla guida.

Il permesso provvisorio NON viene rilasciato:

  • se la patente è già scaduta al momento della prenotazione della visita (fa fede la data in cui viene stampata la prenotazione consegnata all’utente);
  • in caso di revisione disposta per gli artt. 186 e 187 del Codice della Strada (guida in stato di ebbrezza o stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti);
  • se la patente è revocata o sospesa.

D: Si può fare ricorso se non si è d’accordo con il giudizio della Commissione?

R: Due sono le possibilità:

  • presentare direttamente ricorso al TAR o al Capo dello Stato, tassativamente entro i rispettivi termini di legge;
  • presentare domanda di nuova visita medica, a proprie spese, entro 120 giorni, direttamente all’Unità Sanitaria Territoriale Verona – Venezia – Trieste delle FF. SS. – sede di Verona, Viale Piave 12, 37135 Verona (fax 045 8023581; mail:ustverona@rfi.it; PEC: rfi-dpo-sa.vr@pec.rfi.it).
    Alla domanda va allegato il certificato Medico rilasciato dalla Commissione Medica Locale Patenti. In caso di esito favorevole il certificato medico rilasciato dall’Unità Sanitaria delle FF.SS. dovrà essere presentato direttamente alla Motorizzazione Civile Territoriale Competente (MCTC), che provvederà a modificare il giudizio espresso dalla Commissione Medica  Locale (Circolare n. 71348 del 06/09/2010 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti).

Recapiti e punti di erogazione

Elenco dei recapiti e punti di erogazioni afferenti a questa prestazione.

Orario:
su appuntamento.
Telefono:
0445 389525

Possono prenotare presso questa sede tutti gli utenti, le agenzie e autoscuole residenti nel territorio dell'Azienda Ulss 7 "Pedemontana".

Orario:
Lunedì e Venerdì dalle 8.00 alle 11.00; Mercoledì dalle 11.00 alle 13.00
Telefono:
0444 752226

dal Lunedì al Venerdì dalle 10.30 alle 12.00.

La Commissione Medica Locale è l’organo competente per l’idoneità psico-fisica alla guida per le seguenti condizioni:

  • conseguimento o rinnovo della patente in presenza di particolari patologie (elencate nel modulo di domanda)
  • revisione della patente disposta dalla Prefettura o dalla Motorizzazione Civile

La Commissione Medica Locale è unica per tutta la Provincia di Vicenza.

Modalità di presentazione della domanda

  • per posta raccomandata;
  • allo sportello Ufficio Patenti CML Patenti Vicenza – Via IV Novembre 46 (lunedì e venerdì dalle 8.00 alle 11.00 e mercoledì dalle 11.00 alle 13.00);
  • tramite autoscuole/agenzie pratiche auto delegate.

Il modulo domanda è disponibile qui.

oppure ritirabile all’ingresso del Dipartimento di Prevenzione Via IV Novembre 46 – Vicenza (dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17.00).

Si evidenzia che la domanda deve essere completata in ogni sua parte e corredata di marca da bollo e fotografia applicate negli appositi spazi. Le domande incomplete non saranno accettate.

Per informazioni e/o prenotazioni telefonare al numero di call center 0444 752226 dalle 10.30 alle 12.00 dal Lunedì al Venerdì.

Costo

Il costo della visita e la modalità di pagamento, vengono specificate all’atto della prenotazione e prevedono due tipi di versamenti:

  • Pagamento per la visita medica, il cui importo varia a seconda della patologia e quindi del numero dei componenti della Commissione. Si potrà pagare nei seguenti modi:
    – tramite conto corrente postale n. 15370364 intestato Azienda ULSS n°8 BERICA Commissione Medica Locale Patenti Guida Servizio Tesoreria 36100 Vicenza – CAUSALE: 001;
     – tramite bonifico all’IBAN IT 13 Z076 0111 8000 0001 5370 364 – CAUSALE: 001.
  • Pagamento dovuto alla Motorizzazione tramite piattaforma PagoPA con credenziali SPID o carta d’ identità elettronica (CIE).

Collegandosi al sito www.ilportaledellautomobilista.it si potrà creare “ l’avviso di pagamento ”, pagare e stampare l’attestazione on-line oppure stampare solo “l’ avviso” e pagare presso altri servizi abilitati (centri PSP) esempio banche, uffici postali, agenzie automobilistiche, tabaccai, sportelli ATM,…..
Le tariffe dovute alla Motorizzazione sono le seguenti ma comunque verranno specificate all’atto della prenotazione :

Inoltre si fa presente che il costo degli eventuali accertamenti richiesti dalla Commissione, é a totale carico del richiedente, come previsto dalla normativa vigente  (Art. 330 comma 6 DPR 495/92 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada”).

Cosa fare dopo il giudizio della Commissione in caso di IDONEITA’ ALLA GUIDA

La Commissione Patenti al termine della valutazione comunica telematicamente agli uffici della Motorizzazione Centrale, tramite “Il portale dell’Automobilista” il giudizio di IDONEITA’ rilasciando all’utente una ricevuta di trasmissione della relazione medica ai fini del RINNOVO oppure del RILASCIO della patente con eventuali limitazioni (ad es. guida non autorizzata in autostrada, percorso o velocità limitate…) o prescrizione di adattamenti al veicolo (ad es. cambio automatico…) o al guidatore (ad es. obbligo lenti…).

  • In caso di RINNOVO la ricevuta consente di guidare, anche se la patente è scaduta, su tutto il territorio nazionale, sino a che non arriva la nuova patente che verrà recapitata all’indirizzo indicato al momento della visita, tramite assicurata, entro 5 giorni lavorativi
  • In tutti gli altri casi è l’utente che DEVE provvedere al RILASCIO di una nuova patente presentandosi al più presto, all’Ufficio della Motorizzazione Civile o presso una Autoscuola/Agenzia pratiche auto per la regolarizzazione della validità della patente

I casi sono i seguenti :

Conseguimento, Smarrimento, Furto, Sospensioni per non idoneità, Riclassificazioni con prova di guida, Conversioni patenti straniere, duplicati per visita anticipata, duplicati per patente scaduta da più di 3 anni, duplicati per patente non regolarizzata con certificato precedente.

La  nuova patente non viene recapitata al domicilio indicato sul modulo della domanda ma è l’utente che DEVE provvedere alla registrazione del giudizio di IDONEITA’ alla guida,  presentandosi al più presto, all’Ufficio della Motorizzazione Civile o presso una Autoscuola/Agenzia pratiche auto.

La nuova patente riporterà sia la data di scadenza che le eventuali limitazioni e/o prescrizioni indicate dai Medici della Commissione nella ricevuta di Rinnovo o Rilascio consegnata all’utente. Contro tale giudizio si potrà presentare a proprie spese ricorso presso una Unità Sanitaria Territoriale di Rfi (Rete ferroviaria italiana) – vedasi modalità di ricorso.

RILASCIO ATTESTAZIONE SANITARIA AI SENSI DELL’ART 115  DEL CDS

Oltre alla ricevuta di trasmissione della relazione medica ai fini del RINNOVO oppure del RILASCIO della patente, la Commissione rilascia l’attestazione ai sensi dell’arti 115 per i seguenti casi :

  • titolari di patente di guida di categoria CE in corso di validità, che abbiano compiuto i 65 anni ma interessati a continuare a condurre, fino al compimento di 68 anni, autotreni ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore alle 20 t.
  • titolari di patente di guida di categoria D, DE in corso di validità, che abbiano compiuto i 60 anni ma interessati a continuare a condurre mezzi per i quali necessita la patente D,DE  fino al compimento di 68 anni

Tale attestazione, che ha validità annuale, deve essere tenuta a bordo dal conducente unitamente alla patente di guida ed esibita, in caso di richiesta, agli organi accertatori.

Cosa fare dopo il giudizio della Commissione in caso di    NON  IDONEITA’ ALLA GUIDA

Nel caso di giudizio di   NON   IDONEITA’ alla guida,  la Commissione Medica ha l’obbligo di   inviare, al più presto, la comunicazione di temporanea o permanente inidoneità alla guida all’Ufficio della Motorizzazione che a sua volta dovrà emettere un provvedimento di sospensione o revoca della patente.  Si potrà procedere ad una nuova visita nei termini e modalità suggerite dai Medici della Commissione solo dopo aver ricevuto il provvedimento di sospensione e dopo aver restituito la patente (se in possesso),  oppure si potrà presentare,  a proprie spese, ricorso presso un’Unità Sanitaria Territoriale di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) -vedasi modalità di presentazione ricorso

MODALITÀ   PER FARE  RICORSO  :

  • presentare direttamente ricorso al TAR o al Capo dello Stato, tassativamente entro i rispettivi termini di legge;
  • presentare domanda di nuova visita medica, a proprie spese, entro  120 giorni, direttamente all’ Unità Sanitaria Territoriale Verona-Venezia-Trieste delle FF. SS. –  sede di Verona –  Viale  Piave n.  12  –  37135 VERONA  fax :  045 8023581               mail : ustverona@rfi.it    rfi-dpo-sa.vr@pec.rfi.it

Alla domanda va allegato il certificato medico rilasciato dalla Commissione Medica Patenti. In caso di esito  favorevole il certificato medico rilasciato dall’Unità Sanitaria delle FF.SS. dovrà essere presentato direttamente alla  Motorizzazione Civile che  provvederà a modificare il giudizio espresso dalla  Commissione Medica Locale (Circolare n. 71348 del  06/09/2010 del Ministero delle Infrastrutture  dei Trasporti ).

Rimborso dei corrispettivi dei versamenti PagoPA dovuti alla Motorizzazione

Dal 9 febbraio 2023 è attiva una procedura per la gestione dei versamenti PagoPA non utilizzati perché errati o non dovuti.

Secondo la nuova procedura, tramite la piattaforma dei pagamenti PagoPA sul Portale dell’automobilista, i cittadini possono

  • convertire i propri pagamenti errati in crediti da riscattare (“voucher”)
  • trasferirli a un’agenzia di pratiche auto disponibile all’acquisto di tutto il credito o di una sua parte
  • ottenere dall’agenzia il rimborso, cioè il pagamento del valore nominale del credito trasferito al netto delle commissioni di incasso.

Altri recapiti

Segreteria Commissione Patenti – c/o Servizio Medicina Legale Azienda Ulss 7 Pedemontana

I contenuti sono stati utili?

Clicca sulle faccine per votare!

Torna in alto

AVVISO: Sospensione pagamento anticipato ticket

Si comunica che a partire dal 01/04/2024 entrerà in vigore il nuovo tariffario delle prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Fino al 31 marzo 2024 si raccomanda di non pagare anticipatamente il ticket per le prestazioni con data appuntamento successiva al 01/04/2024, in quanto l’importo dovuto potrebbe subire variazioni.