Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: … > Disabilità e invalidità > Attestazione Invalidità Civile, Handicap (Legge 104/92), Disabilità (Legge 68/99), Cecità e Sordità > Domanda di Invalidità Civile, Handicap (Legge 104/92), Disabilità (Legge 68/99), Cecità e Sordità - Distretto Est e Distretto Ovest

Scheda prestazione

Domanda di Invalidità Civile, Handicap (Legge 104/92), Disabilità (Legge 68/99), Cecità e Sordità - Distretto Est e Distretto Ovest

In carico a: Segreteria Commissione Invalidi Civili, Disabilità - Distretto Est, Distretto Est

Descrizione

Le informazioni sull'invalidità civile e sulle agevolazioni per persone con handicap, cecità e sordità si trovano nel sito dell'INPS.

Modalità di accesso

La domanda di Invalidità Civile, Handicap, Disabilità, Cecità e Sordità non vanno presentate all'ULSS ma all'INPS.

La domanda può essere presentata, dall'interessato o da chi lo rappresenta legalmente (genitore, tutore, curatore).

La presentazione della domanda è informatizzata e deve rispettare alcuni precisi passaggi:

  1. rivolgersi al Medico curante per il rilascio del certificato introduttivo (attraverso cui il Medico attesta la natura delle infermità invalidanti, riporta i dati anagrafici, le patologie invalidanti da cui il soggetto è affetto, le eventuali patologie stabilizzate o ingravescenti che danno titolo alla non rivedibilità e l’eventuale sussistenza di una patologia oncologica in atto). Tale certificato (eventualmente corredato da certificati specialistici) sarà compilato dal Medico su supporto informatico ed inviato telematicamente all’INPS.
    Una volta compilato il certificato, il Medico consegnerà all'interessato:
    1. un codice univoco generato dal sistema informatizzato;
    2. il certificato introduttivo firmato in originale (che ha validità 90 giorni: se non si presenta in tempo la domanda, il certificato scade e bisogna richiederlo nuovamente al Medico).

  2. si deve poi presentare domanda all’INPS per via telematica.
    Il Cittadino può farlo autonomamente, dopo essersi registrato nel sito dell’INPS oppure tramite il Contact Center INPS), oppure attraverso gli enti abilitati (associazioni di categoria, patronati sindacali, CAAF, altre organizzazioni).
    Nella domanda che si sta presentando sono da indicare: i dati personali e anagrafici, il tipo di riconoscimento richiesto (invalidità), le informazioni relative alla residenza e all’eventuale stato di ricovero. Va abbinato inoltre il certificato introduttivo ottenuto dal Medico (vedi punto 1).
    Si ricorda che la domanda di accertamento dell'invalidità può essere richiesta anche contemporaneamente all'accertamento dell'handicap (Legge 104/92) e/o all'accertamento della disabilità (Legge 68/99): non è cioè necesario presentare due domande distinte.

  3. il Cittadino verrà in seguito convocato alla visita per l’accertamento della condizione di invalidità entro 60/90 giorni dalla presentazione della domanda (i tempi si riducono a 21 giorni nel caso di patologia oncologica in atto).
    Qualora la persona sia intrasportabile (poiché il trasporto comporta un grave rischio per l’incolumità e la salute della persona) è possibile richiedere la visita domiciliare. Anche in questo caso è necessario ricolgersi al Medico curante per farsi rilasciare il certificato con richiesta di visita domiciliare. Il Cittadino viene informato della data e dell’ora stabilita per la visita domiciliare.

  4. La visita avviene quindi presso la Commissione della Azienda ULSS, integrata con un medico dell’INPS.
    La Commissione accede al fascicolo elettronico contenente la domanda e il certificato medico. La persona può farsi assistere, a sue spese, dal proprio Medico di fiducia.
    In caso di assenza alla visita la persona sarà riconvocata. In caso di assenza ingiustificata anche alla seconda convocazione, la domanda viene archiviata e il Cittadino dovrà presentare una nuova domanda, previo rilascio del certificato da parte del Medico curante.

  5. Il verbale definitivo, composto da due versioni (una contenente tutti i dati sensibili e una contenente solo il giudizio finale), viene infine inviato dall’INPS al Cittadino.
  6. Qualora la commissione medica non si pronunci entro 45 giorni dalla presentazione della domanda relativamente alla Legge 104/92, gli accertamenti sono effettuati, in via provvisoria, da un medico specialista nella patologia denunciata, in servizio presso l'unità sanitaria locale da cui è assistito l'interessato.

Per informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Disabilità più vicino, o contattare l'assistente sociale che opera nel proprio comune.

Recapiti

Segreteria Commissione Invalidi Civili - sede di Vicenza

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 12.00

Telefono: 0444 75-2244

Fax: 0444 514848

Segreteria Commissioni Invalidi Civili - sede di Valdagno

via Galileo Galilei 3 - 36078 Valdagno

Orario: esclusivamente su appuntamento Lunedì e Mercoledì dalle 11.30 alle 12.30

Telefono: 0444 70-8610 Lunedì e Mercoledì dalle 9.00 alle 11.30

Fax: 0444 931229

Email: ufficio.invalidi@aulss8.veneto.it

Disabilità - sede di Trissino - Segreteria

via Sauro 9 - 36070 Trissino

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 15.30

Telefono: 0444 70-8330

Telefono: 0444 70-8239

Telefono: 0444 70-8240

Telefono: 0444 70-8242

Fax: 0445 49-0997

Email: disabili@aulss8.veneto.it

Assistente Sociale - sede di Camisano Vicentino

via E. Negrin 90 - 36043 Santa Maria di Camisano Vicentino

Orario: dal Lunedì al Giovedì

Telefono: 0444 612230

Telefono: 0444 612223 Lunedì dalle 8.00 alle 17.30; Giovedì dalle 8.00 alle 14.00

Fax: 0444 612251

Assistente Sociale - sede di Costabissara

via Roma 1 - 36030 Costabissara

Telefono: 0444 290313 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 13.00; Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.00 alle 17.30

Telefono: 0444 290320

Telefono: 0444 290321

Fax: 0444 290330

Assistente Sociale - sede di Longare

via Marconi 24 - 36023 Longare

Telefono: 0444 956928 Mercoledì dalle 8.00 alle 17.30 e il Giovedì dalle 8.00 alle 14.00

Telefono: 0444 956919 Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 8.30 alle 14.00; Mercoledì dalle 8.30 alle 17.00

Fax: 0444 956926

Assistente Sociale - sede di Grisignano di Zocco

via Bedinella 13 - 36040 Grisignano di Zocco

Orario: Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 75-7614 Lunedì e Martedì dalle 8.00 alle 14.00

Assistente Sociale - sede di Trissino

via Sauro 9 - 36070 Trissino

Telefono: 0444 70-8239

Telefono: 0444 70-8330

Telefono: 0444 70-8242

Assistente Sociale - sede di Noventa Vicentina

via Capo di Sopra 3 - 36025 Noventa Vicentina
c/o Villa Rossa

Orario: Lunedì e Venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Telefono: 0444 75-5646 Lunedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 17.30, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 8.00 alle 14.00

Fax: 0444 860676

Assistente Sociale - sede di Sandrigo

piazza Zanella 9 - 36066 Sandrigo

Telefono: 0444 75-6451 Martedì e Venerdì dalle 8.00 alle 14.00; Mercoledi dalle 8.00 alle 17.30

Fax: 0444 75-6496

Assistente Sociale - sede di Vicenza (Corso San Felice e Fortunato)

corso S.S. Felice e Fortunato 229 - 36100 Vicenza

Telefono: 0444 75-3001 Lunedì e Mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 17.30; Martedì, Giovedì e Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00

Telefono: 0444 75-2979 Lunedì dalle 8.00 alle 16.00; Martedì e Giovedì dalle 8.00 alle 17.30; Mercoledì e Venerdì dalle 8.00 alle 13.00

Telefono: 0444 75-3081 Lunedì e Mercoledì dalle 7.30 alle 17.00; Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 7.30 alle 13.30 (è attiva segreteria telefonica)

Telefono: 0444 75-2968

Telefono: 0444 75-2971

Ambulatorio geriatrico per le certificazioni di decadimento cognitivo e disabilità per domanda di invalidità civile - sede di Vicenza

viale Rodolfi, 37 - 36100 Vicenza
Area L (zona Chiostro)

Orario: Mercoledì dalle 8.30 alle 12.00

Allegati

Benefici Legge 104/92 - Certificato provvisorio per Specialisti

Ultimo aggiornamento: 22/09/2021 16:36:38

Segnala un errore in questa pagina

:

: