Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: … > Disagio, salute mentale o dipendenze > Disagio psicologico e salute mentale > Inserimento e accoglienza in strutture psichiatriche riabilitative di tipo residenziale o semiresidenziale

Scheda procedimento

Inserimento e accoglienza in strutture psichiatriche riabilitative di tipo residenziale o semiresidenziale

In carico a: Centri di Salute Mentale, Percorsi Riabilitativi

Responsabile dell’Istruttoria e Servizio che adotta il provvedimento finale: Dipartimento di Salute Mentale (DSM)

Responsabile del procedimento: il nome del responsabile è indicato di volta in volta nella documentazione relativa allo specifico procedimento.

Descrizione

Le strutture psichiatriche riabilitative sono strutture che effettuano interventi di tipo terapeutico-riabilitativo e di inserimento sociale nell'ambito della Salute Mentale. Le strutture si differenziano per diversi livelli assistenziali e specifici programmi personalizzati. Queste strutture possono essere a gestione diretta dell’Azienda Ulss attraverso il DSM e a gestione indiretta da parte di Enti gestori privati (Privato Sociale):

  • Nelle strutture di tipo semiresidenziale (Centro Diurno e Day Hospital Territoriale), aperte solo di giorno, vengono svolte attività terapeutiche e riabilitative che comprendono attività psicoterapeutiche, attività espressive (es. arteterapia) e occupazionali (laboratori).
  • Nelle strutture di tipo residenziale (Comunità Terapeutico Residenziale Protetta, Comunità Alloggio di base ed estensiva, Gruppo Appartamento Protetto, appartamenti di abitare supportato), vengono svolte attività terapeutiche e riabilitative finalizzate alla cura, al percorso di progressivo raggiungimento di autonomia da parte della persona oppure alla assistenza prolungata di pazienti con problematiche psichiatriche gravi e cronicizzate. Il periodo di permanenza dell'utente presso le strutture residenziali può variare in base al progetto riabilitativo e prevedere periodi di accoglimento brevi o medio-lunghi. Il periodo di permanenza massimo è stabilito dalla normativa regionale.

Nelle strutture riabilitative residenziali del DSM è periodicamente raccolto un questionario di rilevazione del gradimento degli utenti e dei loro familiari.

Esistono anche strutture residenziali specifiche per pazienti con doppia diagnosi (tossicodipendenza e disturbo psichiatrico).

Modalità di accesso

L'inserimento nelle strutture, avviene su invio del Centro di Salute Mentale di riferimento, sulla base di un programma terapeutico-riabilitativo personalizzato concordato tra lo psichiatra curante, l'equipe della struttura e il paziente e la sua famiglia.

L’inserimento di utenti in strutture sanitarie residenziali (Comunità Terapeutica Residenziale Protetta - CTRP) e semiresidenziali (Centro Diurno - CD - e Day Hospital Territoriale - DHT) non comporta spese per l’utente perché le strutture sono a totale carico di spesa dell’Azienda Ulss.

L’inserimento in strutture residenziali socio-sanitarie (Comunità Alloggio di base ed estensive - CA - e Gruppi Appartamento Protetti - GAP) a gestione diretta dell’Azienda Ulss o indiretta prevede la ripartizione della retta in una quota sanitaria a carico dell’Azienda Ulss ed in una quota sociale a carico dell’utente. Queste quote sono stabilite da un regolamento dell’Azienda Ulss sulla base di normative regionali. Il Progetto di inserimento, definito con la persona assistita, è concordato in sede di UVMD (Unità Valutativa Multidimensionale Distrettuale), in cui sono presenti DSM, medico di MG, Comune di residenza, amministratore di sostegno/tutore/famigliari (se indicato). Prima dell’inserimento nella struttura viene eseguita un'indagine redittuale dell’utente da parte del Comune di residenza e viene poi stabilita la quota sociale a suo carico.

Nel caso in cui i redditi dell’utente non siano sufficienti a coprire l’intero importo della quota sociale, il Comune di residenza integra la quota sociale totalmente o parzialmente. In sede di UVMD, insieme al progetto di inserimento, viene definita la ripartizione della retta giornaliera delle strutture socio-sanitarie, stabilita dalla normativa sui Livelli Essenziali di Assistenza, divisa tra quota sanitaria e quota sociale.

Termini di conclusione del procedimento

I tempi di conclusione dell'inserimento sono previsti nel progetto terapeutico riabilitativo personalizzato proposto dal medico psichiatra curante e dall’equipe del CSM.
La durata massima dei progetti personalizzati d’inserimento in struttura sanitaria e socio sanitaria è stabilita da una normativa regionale (DGR n. 1673/2018).

Strumenti di tutela per l’interessato

Per quanto riguarda eventuali difficoltà di pagamento della quota sociale per gli inserimenti residenziali esse vanno segnalate al Servizio Sociale del Comune, competente relativamente all’indagine reddituale ed alla eventuale integrazione della retta della quota sociale.

Normativa

DPCM 12/01/2017; DGRV 1673/2018; DGR 1437/2019.

Recapiti

Dipartimento di Salute Mentale (DSM) - Segreteria

contrà Mure Corpus Domini 19 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Giovedì dalle 8.30 alle 13.30, Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 75-6711 Informazioni / Portineria - dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

Telefono: 0444 75-6721 Segreteria - dal Lunedì al Giovedì dalle 8.30 alle 13.30, Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Fax: 0444 931264

Email: dsm@aulss8.veneto.it

1° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Vicenza

contrà Mure Corpus Domini 19 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

Telefono: 0444 75-6731

Telefono: 0444 75-6720 prenotazioni prime visite /controlli dal Lunedì al Venerdì dalle 11.30 alle 13.30

Fax: 0444 931160

Email: csm1@aulss8.veneto.it

2° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Vicenza

contrà Mure Corpus Domini 19 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

Telefono: 0444 75-6713

Telefono: 0444 75-6702 prenotazioni dal Lunedì al Venerdì dalle 11.30 alle 13.30

Fax: 0444 931161

Email: csm2@aulss8.veneto.it

6° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Noventa Vicentina

via Capo di Sopra 3 - 36025 Noventa Vicentina

Orario: dal Lunedì al Giovedì dalle 8.15 alle 16.00; Venerdì dalle 8.15 alle 14.00

Telefono: 0444 75-5748 dal Lunedì al Giovedì dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00; Venerdì dalle 14.00 alle 15.45

Telefono: 0444 75-5736 prenotazioni dal Lunedi al Venerdì dalle 12.00 alle 14.00

Fax: 0444 931308

Email: csm6@aulss8.veneto.it

3° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Montecchio Maggiore

via Ca' Rotte 9 - 36075 Montecchio Maggiore

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Telefono: 0444 70-8134 prenotazioni dal Lunedì al Venerdì dalle 11.00 alle 13.00

Telefono: 0444 70-8232 segreteria dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 15.30

Fax: 0444 70-8343

Email: csm3@aulss8.veneto.it

4° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Valdagno

via Galileo Galilei 3 - 36078 Valdagno
Piano primo, Padiglione Est (Ospedale vecchio)

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Telefono: 0445 42-3360 prenotazioni dal Lunedì al Venerdì dalle 12.00 alle 14.00

Fax: 0445 42-3364

Email: csm4@aulss8.veneto.it

5° CSM - Centro di Salute Mentale - sede di Lonigo

via Sisana 1 - 36045 Lonigo

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Telefono: 0444 43-1212 prenotazioni dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 13.00

Fax: 0444 93-1262

Email: csm5@aulss8.veneto.it

Allegati

Inserimento e accoglienza in strutture psichiatriche riabilitative di tipo residenziale o semiresidenziale

Ultimo aggiornamento: 23/11/2022 11:44:35