Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: … > Per il cittadino > Stranieri in Italia > Cittadini Extracomunitari - Certificato medico attestante lo stato di gravidanza donne straniere per domanda di ricongiungimento familiare - Distretto Est

Scheda prestazione

Cittadini Extracomunitari - Certificato medico attestante lo stato di gravidanza donne straniere per domanda di ricongiungimento familiare - Distretto Est

In carico a: Consultori Familiari e Tutela Minori - Distretto Est, Infanzia, Adolescenza, Famiglia (IAF) e Consultori - Distretto Est

Descrizione

Le donne in stato di gravidanza possono richiedere un permesso di soggiorno per cure mediche (gravidanza) dal momento in cui viene certificato lo stato di gravidanza e per il periodo dei sei mesi successivi alla nascita del figlio.

Il permesso di soggiorno per cure mediche viene revocato in caso di interruzione volontaria di gravidanza mentre viene rinnovato fino ai sei mesi dalla data presunta di nascita del figlio anche in caso di morte del nascituro al momento del parto.

Il permesso di soggiorno per cure mediche non consente di svolgere attività lavorativa.

Una importantissima sentenza della corte costituzionale, nel luglio 2000, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 19, comma 2, lettera d)nella parte in cui non prevede lo stesso diritto anche a favore del marito convivente con la donna in gravidanza.
Pertanto il permesso di soggiorno per cure mediche viene rilasciato anche in favore del marito convivente della donna in stato di gravidanza

E’ escluso dal rilascio del PDS per cure mediche il padre non coniugato del nascituro.

Modalità di accesso

Rivolgersi alle sedi del consultorio familiare.

In tutti i consultori familiari, presso le sedi distrettuali, le visite vengono eseguite esclusivamente su appuntamento chiamando il consultorio.

Documentazione richiesta per il rilascio del Permesso Di Soggiorno per motivi di maternità:

  • Istanza compilata e sottoscritta dall’interessato (Modulo 1 - 209);
  • Marca da bollo da euro 14,62;
  • Fotografie formato tessera avente posa uguale;
  • Copia fotostatica del passaporto (pagine relative a dati anagrafici, foto, date di rilascio e scadenza, visto di ingresso e timbri frontiera Schengen);
  • Certificazione medica rilasciata da una struttura pubblica, oppure certificato rilasciato da struttura o medico privato con vidimazione dell’ASL, attestante lo stato di gravidanza e la data presunta del parto;
  • Autocertificazione o certificato di residenza o altrimenti copia della comunicazione, ai sensi dell’art.7 D.L.vo 286/98, da parte del soggetto ospitante, corredata dalla copia del documento di identità di quest’ultimo;

N.B. - Il permesso di soggiorno per maternità può essere esteso anche al coniuge in grado di dimostrare lo stato di coniugio attraverso documentazione tradotta in italiano e legalizzata dalla rappresentanza diplomatica italiana competente.

  • Documentazione richiesta per il rinnovo del permesso di soggiorno per maternità nei sei mesi successivi alla nascita del figlio
  • Istanza compilata e sottoscritta dall’interessato (Modulo 1 - 209);
  • Marca da bollo da euro 14,62;
  • Fotografie formato tessera avente posa uguale;
  • Copia fotostatica del passaporto (pagine relative a dati anagrafici, foto, date di rilascio e scadenza, visto di ingresso e timbri frontiera Schengen);
  • Permesso di soggiorno in originale e fotocopie;
  • Certificazione medica rilasciata da una struttura pubblica, oppure certificato rilasciato da struttura o medico privato con vidimazione dell’ASL, attestante lo stato di gravidanza e la data presunta del parto oppure in caso di nascita del figlio integrare con l’estratto dell’atto di nascita;
  • Autocertificazione o certificato di residenza o altrimenti copia della comunicazione, ai sensi dell’art.7 D.L.vo 286/98, da parte del soggetto ospitante, corredata dalla copia del documento di identità di quest’ultimo;
  • Certificato di nascita del neonato con indicazione delle generalità dei genitori.

Valido fino a: Conversione del Permesso Di Soggiorno per cure mediche (gravidanza) in Permesso Di Soggiorno per motivi familiari. Il permesso di soggiorno per cure mediche rilasciato alla madre o al padre del nascituro non è rinnovabile oltre i sei mesi dalla nascita del figlio. E’ possibile però la conversione del Permesso Di Soggiorno per cure mediche ai sensi dell’articolo 30, comma 1, lettera c) del Testo Unico sull’immigrazione quando lo straniero titolare del permesso di soggiorno rientri nei casi previsti dall’articolo 29 del Testo Unico che regola il diritto al ricongiungimento familiare. Sarà quindi possibile la conversione del titolo di soggiorno per gravidanza in Permesso Di Soggiorno per motivi di famiglia quando il familiaredello straniero sia in possesso dei requisiti di reddito ed alloggio previsti dal citato articolo (art 29 Dlgs 286/98).

Recapiti

Consultorio Familiare - sede di Vicenza

contra' Santi Apostoli 21 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 10.30; Lunedì anche dalle 13.30 alle 14.30; L'accesso libero dello Spazio Giovani è momentaneamente sospeso a causa dell'emergenza covid-19. Il servizio rimane attivo previo appuntamento da fissare telefonando al numero 0444 752004 (Consultorio Familiare di Vicenza)

Telefono: 0444 75-2004

Telefono: 0444 75-2045

Fax: 0444 931293

Email: consultori.est@aulss8.veneto.it

Consultorio Familiare - sede presso Centro Sanitario Polifunzionale di Sandrigo

piazza Zanella 9 - 36066 Sandrigo

Telefono: 0444 75-6462 Ostetrica-Ginecologo, dal Lunedì al Venerdì dalle 11.00 alle 12.30 per informazioni, consulenze e appuntamenti

Telefono: 0444 75-6444 Assistente Sociale

Telefono: 0444 75-6414 Assistente Sociale

Telefono: 0444 75-6419 Psicologo

Email: consultori.est@aulss8.veneto.it

Consultorio Familiare - sede di Noventa Vicentina

via Monte Berico 1 - 36025 Noventa Vicentina
Terzo Piano c/o Villa Rossa

Orario: l'accesso libero dello Spazio Giovani è momentaneamente sospeso a causa dell'emergenza covid-19; il servizio rimane attivo previo appuntamento da fissare telefonando al numero 0444 755650 (Consultorio Familiare di Noventa Vicentina)

Telefono: 0444 75-5650 Ostetrica-Ginecologo, dal Lunedì al Venerdì dalle 11:30 alle 13:00 per informazioni, consulenze e appuntamenti

Telefono: 0444 75-5643 Assistente Sociale Lunedì dalle 8.00 alle 17.30; Martedì dalle 8.00 alle 14.00; Mercoledì dalle 8.00 alle 17.30

Telefono: 0444 75-5816 Psicologo Lunedì dalle 8.00 alle 17.30; Martedì dalle 8.00 alle 14.00

Fax: 0444 75-5856

Email: consultori.est@aulss8.veneto.it

Ultimo aggiornamento: 14/05/2021 07:55:03

Segnala un errore in questa pagina

:

: