Please ensure Javascript is enabled for purposes of website accessibility
Cerca
Close this search box.
Avviare una nuova attività - Prestazione per l'impresa - Procedimento
Registrazione per esercizi di commercio di alimenti origine animale al dettaglio (macellerie, pescherie, supermercati, ecc...) - Distretto Est e Distretto Ovest
/
/
Registrazione per esercizi di commercio di alimenti origine animale al dettaglio (macellerie, pescherie, supermercati, ecc…) – Distretto Est e Distretto Ovest

Responsabile dell’Istruttoria e Servizio che adotta il provvedimento finaleServizio di Igiene degli Alimenti di Origine Animale (SIAOA)

Responsabile del procedimento: Dott. Stefano Ferrarini (Salvo se diversamente indicato nella documentazione relativa allo specifico procedimento).

Il Servizio si occupa del controllo di tutte le attività relative alla filiera produttiva dei prodotti di origine animale. Controlla e vigila su tutti i processi di trasformazione sia industriale che artigianale dei cibi o alimenti di origine animale quali: salumifici, laboratori di sezionamento, depositi di carni, imprese di trasformazione e distribuzione di prodotti ittici e di prodotti avicoli, pescherie, macellerie e attività di ristorazione.

Modalità di accesso

La registrazione deve essere effettuata dal titolare dell’impresa alimentare (deposito di generi alimentari, macelleria, pescheria, commercio ambulante, macellazione avicunicoli ecc.) mediante presentazione di notifica attestante il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti in relazione all’attività svolta dalla normativa comunitaria, corredata dai documenti richiesti.

Con la presentazione della notifica, di cui l’operatore del settore alimentare deve conservare ricevuta, si attiva la procedura relativa alla registrazione delle informazioni atte a costituire l’anagrafe delle imprese/stabilimenti/strutture/veicoli interessati.

Documenti da allegare alla notifica

  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità di chi sottoscrive il modello nel caso di invio per posta o con altri sistemi
  • Relazione tecnica firmata dall’interessato descrittiva degli impianti e del ciclo di lavorazione, con indicazioni in merito all’approvvigionamento idrico (compresa l’eventuale presenza di dispositivi di trattamento dell’acqua potabile), allo smaltimento dei rifiuti solidi e liquidi e alle emissioni in atmosfera in riferimento all’allegato del reg. 852/2004 e con i dati richiesti al quadro 3 voce trasporto per ogni unità mobile. La relazione tecnica dovrà essere particolarmente dettagliata per le attività con carattere industriale. Per le aziende di produzione primaria che non effettuano trasformazione o che non allevano animali destinati alla produzione di alimenti e per gli esercizi commerciali di vendita al minuto è sufficiente l’elenco sintetico delle produzioni e dei generi alimentari posti in commercio.
  • Planimetria dei locali in scala almeno 1:100, corrispondente allo stato legittimo, firmata dall’interessato, dalla quale risulti evidente la destinazione d’uso dei locali, la disposizione delle linee di produzione, dei servizi igienici, della rete idrica e degli scarichi, la disposizione delle attrezzature (layout).

Adempimenti dell’operatore del settore alimentare

Ogni operatore del settore alimentare notifica consegnando l’allegato B1 (disponibile in fondo a questa pagina) e tutta la documentazione allegata (debitamente compilati e firmati) allo sportello SUAP del Comune dove si trova la struttura.

L’operatore del settore alimentare che intende apportare aggiornamenti di lay-out impiantistici o effettuare nuove produzioni, similari alla tipologia già registrata, o sostanziali modifiche strutturali e/o di tipologia produttiva, deve presentare una comunicazione corredata da una relazione tecnica e da nuova pianta planimetrica con evidenziate le modifiche apportate e la disposizione delle attrezzature. L’operatore del settore alimentare deve inoltre comunicare all’azienda Ulss di competenza la cessazione temporanea e/o la chiusura di attività soggette a registrazione.

La cessione di azienda deve essere comunicata dal nuovo titolare. In tale ultimo caso (cambio di gestione a seguito di cessione d’azienda o di quote societarie della stessa), qualora non vengano apportate modifiche strutturali o produttive o di attrezzatura, trattandosi di attività già registrata, non è richiesta la presentazione della documentazione tecnica già in possesso dell’autorità di controllo ma solo quanto previsto dall’allegato B2.

Costo

Sezione 8 D.Lgs 32/2021

Tariffa forfettaria per la registrazione e per l’aggiornamento € 20

Sono inoltre esonerate dal pagamento le SCIA per comunicazioni di:

  • cambio del legale rappresentante;
  • Aggiornamento periodo di svolgimento di attività di ristorazione pubblica in manifestazione temporanea ripetitiva
  • chiusura attività.

Sono esonerati dal pagamento solo le SCIA presentate dagli Enti Pubblici.

Modalità di pagamento

Per il pagamento di prestazioni erogate dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione SIAN e dai Servizi Veterinari SIAOA  (esempio NOTIFICA SANITARIA – Pagamento tariffe SCIA per Operatori del settore alimentare) è possibile farlo online alla pagina:

https://www.aulss8.veneto.it/sian-svet

  • Indicare nella “Causale descrizione”: SIAN Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione oppure SIAOA Servizi Veterinari
  • La copia della ricevuta telematica del pagamento (inviata per email dal sistema pagoPA) deve essere allegata assieme ai documenti richiesti della SCIA inviata tramite SUAP.

Maggiori informazioni disponibili nelle informative presenti in fondo a questa pagina.

Termini di conclusione del procedimento

L’attestato viene inviato all’interessato via PEC da parte del SUAP entro 60 giorni dalla ricezione della richiesta.

Strumenti di tutela per l’interessato

TAR.

Valido fino a: La registrazione non è soggetta a rinnovo.

Normativa

Regolamenti CE 852/2004 e 853/2004 del Parlamento Europeo Delibera di Giunta Regione Veneto n. 3710/2007.

Recapiti e punti di erogazione

Elenco dei recapiti e punti di erogazioni afferenti a questa prestazione.

Orario:
dal Lunedì al Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 16.30 e il Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.30
Telefono:
0444 475671
0444 475673

Emailprotocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Emailcertificati.internazionali@aulss8.veneto.it dal lunedì al venerdì 8.30-12.30

Orario:
dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 17.30; il Sabato su appuntamento.
Telefono:
0444 202120

Emailprotocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Orario:
dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00; il pomeriggio solo previo appuntamento concordato.
Telefono:
0444 755632
0444 861365

Emailprotocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Orario:
dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 9.00 su appuntamento
Telefono:
0444 756504

Segreteria

0444 756505

Emailprotocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

I contenuti sono stati utili?

Clicca sulle faccine per votare!

Torna in alto

AVVISO: Sospensione pagamento anticipato ticket

Si comunica che a partire dal 01/04/2024 entrerà in vigore il nuovo tariffario delle prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Fino al 31 marzo 2024 si raccomanda di non pagare anticipatamente il ticket per le prestazioni con data appuntamento successiva al 01/04/2024, in quanto l’importo dovuto potrebbe subire variazioni.