Please ensure Javascript is enabled for purposes of website accessibility
Prestazione per il Cittadino - Guidare, viaggiare e spostarsi
Italiani iscritti all’AIRE - Distretto Est e Distretto Ovest
/
/
Italiani iscritti all’AIRE – Distretto Est e Distretto Ovest

Unità Operative

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi.

Essa è gestita dai Comuni sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all’estero.

Maggiori informazioni sulla sezione dedicata del sito dedicato della Farnesina (link esterno)

Assistenza sanitaria all’estero

La Legge che ha dato vita al Servizio Sanitario Nazionale assicura l’assistenza sanitaria in Italia a tutti i cittadini che hanno la residenza in Italia, di conseguenza tutti i cittadini italiani che hanno trasferito la residenza all’estero e non sono lavoratori di diritto italiano distaccati all’estero (in questo caso consultare la sezione dedicata), perdono il diritto all’assistenza sanitaria in Italia (a carico del Servizio Sanitario Nazionale italiano), mentre all’estero vengono assistiti solo se previsto dai criteri vigenti nel Paese stesso. In caso di mancata copertura assistenziale nel Paese di emigrazione, potrebbe essere utile tutelarsi con una polizza assicurativa privata.

Assistenza sanitaria in Italia in caso di rientro temporaneo

In caso di temporaneo rientro in Italia i cittadini italiani AIRE limitatamente alle figure dei: titolari di pensione erogata da Enti previdenziali italiani o a coloro che abbiano lo status di emigrante (nati in Italia) la norma contenuta nell’art. 2 del D.M. 1 febbraio 1996 prevede l’erogazione di assistenza sanitaria gratuita da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Tale assistenza è, però, limitata alle sole prestazioni ospedaliere urgenti, per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare a condizione che i soggetti non abbiano una propria copertura assicurativa, pubblica o privata, per le suddette prestazioni sanitarie. Non possono essere erogate cure programmate.

I cittadini italiani AIRE con copertura sanitaria di un Paese UE, SEE e Svizzera, in caso di rientro temporaneo in Italia devono utilizzare la TEAM rilasciata dallo Stato estero di residenza, che garantisce le cure urgenti e medicalmente necessarie.

Per ogni altra informazione sull’assistenza sanitaria ai cittadini italiani iscritti all’AIRE, è possibile consultare il sito del Ministero della Salute.

I contenuti sono stati utili?

Clicca sulle faccine per votare!

Torna in alto

AVVISO: Sospensione pagamento anticipato ticket

Si comunica che a partire dal 01/01/2024 entrerà in vigore il nuovo tariffario delle prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Fino al 31 dicembre 2023 si raccomanda di non pagare anticipatamente il ticket per le prestazioni con data appuntamento successiva al 01/01/2024, in quanto l’importo dovuto potrebbe subire variazioni.