Please ensure Javascript is enabled for purposes of website accessibility
Cerca
Close this search box.

Ultime news

/
/
Nuovo ambulatorio per l’infertilità

Nuovo ambulatorio per l’infertilità

Attivato al San Bortolo: sarà il punto di riferimento per una prima valutazione per tutte le coppie che riscontrano difficoltà nella procreazione.

È stato attivato all’ospedale San Bortolo il nuovo Ambulatorio per l’Infertilità, destinato a diventare il primo punto di riferimento per tutte le coppie residenti nel territorio dell’ULSS 8 Berica che riscontrano difficoltà nella procreazione.

La presa in carico della coppia avviene attraverso un primo inquadramento generale e l’effettuazione di tutti gli esami di primo livello per accertare e individuare eventuali fattori che possano essere di ostatolo alla gravidanza. Sulla base delle informazioni così raccolte, l’ambulatorio potrà quindi indirizzare la coppia verso il percorso più appropriato.

«Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, attualmente in Italia circa il 15% delle coppie ha problemi di infertilità, che possono riguardare l’uomo, la donna oppure entrambi – spiega il dott. Andrea Serena, responsabile dell’Ambulatorio -. Come per tutte le patologie, è importante innanzitutto riconoscere che esiste un problema clinico e individuare le cause, per valutare poi il percorso più appropriato».

A questo riguardo, il nuovo ambulatorio andrà a integrarsi con l’offerta assistenziale prevista dalla Regione Veneto, che per la Provincia di Vicenza prevede la presenza di un centro di Procreazione Medicalmente Assistita presso l’ospedale di Santorso: «Il nuovo ambulatorio conferma la capacità di operare in sinergia che contraddistingue le Aziende Sanitarie della nostra Regione – sottolinea la dott.ssa Maria Giuseppina Bonavina, Direttore Generale dell’ULSS 8 Berica -. Allo stesso tempo, diamo agli utenti della nostra ULSS la possibilità di una prima valutazione presso il “loro” ospedale, quello che già ben conoscono e con il quale c’è un rapporto di fiducia, su un tema che è estremamente delicato, non solo per le questioni strettamente cliniche ma anche per le implicazioni che può comportare nella persona a livello psicologico e nella coppia. Pertanto apriamo questo servizio con l’obiettivo di mettere a disposizione delle coppie un percorso di prima diagnosi affidabile, gratuito e di facile accesso. Va anche sottolineato che l’attenzione al tema ha anche importanti risvolti sociali, considerando la denatalità sempre più marcata e le sue implicazioni a vari livelli».

Conclude il dott. Marcello Scollo, Direttore dell’UOC di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale di Vicenza: «La creazione di un ambulatorio pubblico di infertilità presso il nostro Ospedale, accessibile a tutte le coppie con difficoltà al concepimento, rappresenta un servizio importante per la popolazione; questo ambulatorio ha l’obiettivo di individuare le cause dell’infertilità, eventualmente proporre terapie mediche o chirurgiche atte a rimuoverne, ove possibili, le cause e indirizzare eventualmente le coppie al percorso più adeguato per raggiungere il concepimento e la gravidanza».

Torna in alto

AVVISO: Sospensione pagamento anticipato ticket

Si comunica che a partire dal 01/04/2024 entrerà in vigore il nuovo tariffario delle prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Fino al 31 marzo 2024 si raccomanda di non pagare anticipatamente il ticket per le prestazioni con data appuntamento successiva al 01/04/2024, in quanto l’importo dovuto potrebbe subire variazioni.