Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: … > Disagio, salute mentale o dipendenze > Droghe e sostanze stupefacenti > Progetto per la scuola secondaria di II° grado: "Scuola D+"

Scheda prestazione

Progetto per la scuola secondaria di II° grado: "Scuola D+"

In carico a: Servizio Prevenzione Malattie Croniche Non Trasmissibili (MCNT) e Promozione della Salute

Descrizione

Servizio promotore: Comune di Vicenza (Titolare) in collaborazione con il Centro Studi del Centro Vicentino di Solidarietà CeIS ONLUS.

Referente di progetto: Dott. Davide Toffanin (Ser.D. Vicenza). Dott. Marcello Manea (Centro Vicentino di Solidarietà CeIS ONLUS).

Descrizione del problema e analisi di contesto

Il problema del consumo di sostanze psicoattive e le forme di disagio giovanile sono i fronti principali a cui il progetto vuole dare una risposta. Spesso questi temi, se affrontati nella scuola, lo sono in modo frammentario e soprattutto dal punto di vista cognitivo. Si ritiene necessario innanzitutto che i temi legati al consumo di sostanze e al disagio giovanile siano affrontati anche a scuola, come indicato anche dalle Linee Guida del Decreto insegnamento scolastico dell'educazione civica 20 agosto 2019: […] “Gli obiettivi non riguardano solo la salvaguardia dell’ambiente e delle risorse naturali, ma anche la costruzione di ambienti di vita, di città, la scelta di modi di vivere inclusivi e rispettosi dei diritti fondamentali delle persone, primi fra tutti la salute, il benessere psicofisico” […]. Inoltre si ritiene che si assuma un approccio di sistema che coinvolga adulti (insegnanti e genitori) e gruppi classe nel dibatto su questi temi.

Beneficiari

Studenti, insegnanti e personale non docente delle scuole secondarie di II°.

Obiettivo generale

Costruire nella scuola un pensiero riflessivo sul tema delle dipendenze da sostanze, per articolare dei percorsi formativi per studenti, docenti, genitori, ATA.

Obiettivo specifico

Incidere sulle conoscenze e sugli atteggiamenti per ridurre le false credenze sui fenomeni e i comportamenti legati all’uso, consumo, cessione di sostanze psicoattive e alcol.

Modificare gli atteggiamenti e correggere la percezione distorta del consumo dei pari.

Creare un tavolo di lavoro per il confronto ed il dibattito permanente sui temi della salute e del consumo di sostanze.

Articolazione del progetto

Si prevede l’individuazione dei componenti del Tavolo di lavoro, che attraverso la riflessione sui temi della prevenzione formuli delle proposte operative che si articoleranno poi in un piano di azioni per ridurre i fattori rischio nella scuola e potenziare i fattori di protezione.

Tra le azioni possibili che potranno concorre alla prevenzione nella scuola ci sono:

∙ Interventi di 2-3 incontri di due ore in ciascuna classe (preferibilmente nel biennio) sui temi alcol/droghe clima di classe e restituzione ai docenti coordinatori.

∙ Formazione di insegnanti per lo svolgimento di attività di prevenzione/educazione alla salute e benessere di classe.

∙ Formazione personale ATA su fattori protettivi, fattori di rischio e legislazione.

∙ Formazione Peer Education sui temi legati alla salute e alla prevenzione (in collegamento con i “Corsi di Peer Education”).

∙ Incontri per i genitori.

Questo progetto si può integrare all’attività del progetto “Io non mi gioco”, che si occupa del tema delle dipendenze patologiche con particolare riguardo al tema della ludopatia.

Monitoraggio e valutazione

Sono previsti strumenti di verifica e valutazione per le singole azioni che verranno attuate (questionario pre-post per le classi; questionario selezione peer educator, questionario valutazione peer educator e strumenti di rilevazione efficacia interventi nelle classi; questionario apprendimenti e gradimento formazione insegnanti/ata; valutazione dialogica con il tavolo di lavoro.

Piano costi

Il progetto è sostenuto dal Piano Regionale Politiche giovanili, tramite il Comune di Vicenza

Vincolo di progetto

Si richiede la disponibilità di un insegnante referente al progetto.

Risorse disponibili online (materiali, video di presentazione…)

Al momento non presenti.

Modalità di accesso

Per richiedere l'attivazione del progetto nella propria Scuola, è possibile compilare la scheda di richiesta (disponibilie in fondo a questa pagina) ed inviarla alla Segreteria del Servizio.

Le richieste saranno sodisfatte in base alla disponibilità di risorse dei servizi.

Recapiti

Servizio Prevenzione Malattie Croniche Non Trasmissibili (MCNT) e Promozione della Salute - Segreteria

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 12.00

Telefono: 0444 75-2331

Fax: 0444 931324

Email: promozione.salute@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Allegati

Progetti di promozione della salute per la scuola - 2021 / 2022

Ultimo aggiornamento: 22/07/2021 12:29:06

Segnala un errore in questa pagina

:

: