Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: … > Infanzia e adolescenza > Adolescenza, relazioni, affettività, sessualità > Progetto per la scuola secondaria di I° grado: "Ap&Ap - Appigli e Appartenenze"

Scheda prestazione

Progetto per la scuola secondaria di I° grado: "Ap&Ap - Appigli e Appartenenze"

In carico a: Servizio Prevenzione Malattie Croniche Non Trasmissibili (MCNT) e Promozione della Salute

Descrizione

Servizio promotore: Servizio Territoriale per le Dipendenze (Ser.D.) Aulss 8 Berica
Referente del progetto: Giovanni Sbalchiero

Descrizione del problema e analisi di contesto

Gli Istituti di Ricerca e gli Osservatori Epidemiologici, a livello nazionale e internazionale, registrano un progressivo abbassamento di età nell’uso di sostanze di abuso. A livello locale si osserva un aumento del numero di richieste di consulenze che afferiscono ai Ser.D., sia di tipo psicoeducativo che clinico, da parte di genitori di preadolescenti, da altri professionisti e dalla scuola stessa.

Il progetto, attivo dal 2006, si è dimostrato negli anni una valida risorsa per gli insegnanti nel realizzare il proprio mandato educativo in modo efficace. La proposta di uno spazio relazionale diverso favorisce la possibilità di esplicitare e affrontare difficoltà presenti, anche in modo latente, all’interno del gruppo classe.

Questa prospettiva va vista come un modo innovativo di fare didattica nella contemporaneità: una didattica che favorisce l’apprendimento dei contenuti proposti, all’interno di situazioni esperienziali in cui gli studenti partecipano in modo attivo, con la possibilità anche di sperimentare trasversalità e interconnessioni tra le diverse discipline.

Ap&Ap può risultare perciò occasione, strumento e supporto utile e qualificato per la realizzazione di attività formative delineate dalle Indicazioni ministeriali.

Beneficiari

  • Studenti della Scuola Secondaria di I°.

  • Genitori.

  • Insegnanti

Obiettivo generale

  • Incrementare la presenza di fattori di protezione della salute nei preadolescenti, attraverso l’apprendimento di alcune abilità sociali che favoriscono la capacità di espressione, di confronto e di scelta di comportamenti auto-protettivi.

  • Formare gli insegnanti sulle tematiche relative a fattori di rischio, fattori di protezione, life skills.

  • Prevenire l’iniziazione e la sperimentazione del consumo di sostanze psicoattive.

Obiettivo specifico

  • Formare gli insegnanti e gli studenti all’apprendimento di alcune abilità sociali raggruppate nelle seguenti aree tematiche: “prendere decisioni e senso critico”, “gestione delle emozioni e dello stress”, “gestione del conflitto”, “imparare a dire di no”.

  • Favorire il miglioramento del confronto tra genitori e figli attraverso la sperimentazione dell’ascolto attivo e di altre modalità comunicative.

  • Favorire il miglioramento del clima in classe e della capacità di affrontare situazioni critiche.

Articolazione del progetto

Il progetto è triennale: accompagna gli studenti dalla prima alla terza media. La metodologia, di tipo collaborativo, richiede la disponibilità e l’impegno degli insegnanti a partecipare ai percorsi formativi predisposti dall’equipe di formatori del Ser.D., oltre che alla realizzazione degli interventi previsti in classe. Queste figure vengono coinvolte considerando l’importanza del loro ruolo educativo e del loro costante contatto con gli allievi, in quanto possono incidere positivamente sulle scelte e sui comportamenti adottati dagli studenti. Gli insegnanti acquisiscono pertanto strumenti e competenze (precise unità didattiche) per applicare il progetto in classe, supervisionati in itinere dai formatori. E’ fortemente consigliata la compresenza in classe per la realizzazione del progetto. Per tale motivo si consiglia il coinvolgimento dell’insegnante di sostegno (che deve essere formato).

Sono previsti:

per le classi prime il seguente percorso formativo:

  • 1 incontro base sul ruolo dell’insegnante facilitatore di 3 ore.

  • 2 incontri di formazione di ore 2.30’ ciascuno.

  • almeno 4-6 ore di applicativo in classe.

per le classi seconde il seguente percorso formativo:

  • 4 incontri di formazione di ore 2.30’ ciascuno (+ 1 incontro base di 3 ore se il progetto viene attivato dalle classi seconde).

  • almeno 10-12 ore di applicativo in classe.

per le classi terze il seguente percorso formativo:

  • 3 incontri di formazione di ore 2.30’ ciascuno (+ 1 incontro base di tre ore se sono cambiati gli insegnanti e la classe ha già svolto il percorso di prima e seconda).

  • almeno 6-8 ore di applicativo in classe.

Per gli insegnanti di prima, seconda e terza che hanno già partecipato e completato la formazione negli anni precedenti è previsto questo percorso formativo:
  • 2 incontri di tre ore ciascuno
  • 10 ore indicative di applicazione del progetto con il gruppo classe
Gli incontri con gli insegnanti iscritti a questo percorso saranno organizzati per le scuole in cui vi siano almeno 3-4 insegnanti aderenti.  Gli incontri verranno calendarizzati direttamente con il gruppo insegnanti iscritti di ciascuna scuola.

Per ciò che riguarda questi corsi di prima, seconda e terza, vengono attuati percorsi formativi con 15-20 insegnanti provenienti da istituti diversi. E’ importante per gli insegnanti che l’adesione al progetto sia su base motivazionale e di interesse, che l’impegno sia triennale, che ci sia continuità nella partecipazione agli incontri durante l’anno, che vi sia una partecipazione attiva nella sperimentazione delle unità operative. Vengono attivate inoltre due esercitazioni genitori/figli, per ciascun anno di progetto nelle classi seconde e terze, da svolgersi a casa.

Monitoraggio e valutazione

Sono programmati momenti precisi in cui si analizza la scheda di progetto e si valutano tutti gli item immessi, utili per definire la riprogettazione. Gli strumenti utilizzati sono i questionari di gradimento finali per insegnanti e studenti; questionari post per insegnanti sul clima di classe e su specifici strumenti utilizzati; questionari di valutazione delle esercitazioni svolte a casa fra genitori e figli.

Piano costi

Il progetto è gratuito per le scuole. Il costo è sostenuto dal Budget Aziendale. Su richiesta dei singoli Comitati genitori è possibile attuare un percorso laboratoriale serale parallelo al progetto “Ap&Ap. Appigli e appartenenze” rivolto ai genitori. Tale percorso consta di 5 incontri: uno gestito da operatori SERD e quattro da collaboratori esterni. Il costo è parzialmente a carico delle famiglie.

Vincolo di progetto

Per ciascuna scuola devono aderire almeno tre insegnanti. Se le richieste dovessero essere superiori a quanto previsto dalla offerta formativa (15-20 insegnanti per percorso formativo), si procederà ad una graduatoria che terrà conto di alcuni criteri, quali la territorialità, l’iscrizione di almeno due sezioni per scuola, l’assenza di altri progetti simili.

Le attività di formazione saranno previste secondo i protocolli previsti COVID-19 e in particolare potranno svolgersi in modalità online.

Risorse disponibili online (materiali, video di presentazione…)

I materiali saranno condivisi online.

Modalità di accesso

L’adesione al progetto deve essere espletata all’interno della piattaforma Sofia secondo le indicazioni che vi saranno fornite.

Le richieste saranno sodisfatte in base alla disponibilità di risorse dei servizi.

Recapiti

Servizio Prevenzione Malattie Croniche Non Trasmissibili (MCNT) e Promozione della Salute - Segreteria

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 12.00

Telefono: 0444 75-2331

Fax: 0444 931324

Email: promozione.salute@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Allegati

Progetti di promozione della salute per la scuola - 2021 / 2022

Ultimo aggiornamento: 22/07/2021 12:29:06

Segnala un errore in questa pagina

:

: