Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Notizie ed eventi

Punti prelievo: una nuova organizzazione per la "fase 2"

29/04/2020

Dal 4 maggio in tutte le sedi orari più estesi e prenotazione obbligatoria per evitare assembramenti. «Abbiamo ripensato gli orari in modo da garantire un posto per tutti, ma sarà importante anche la collaborazione dei cittadini».

In vista della “fase 2” sono molti i servizi sanitari che dovranno essere ripensati, sul piano organizzativo, per garantire ai cittadini l’accesso in piena sicurezza, evitando la possibilità di assembramenti. Tra questi, naturalmente, vi è anche il Servizio Prelievo, che in realtà nelle ultime settimane è sempre rimasto attivo, pur registrando accessi molto ridotti.

A questo riguardo, le novità organizzative messe a punto dall’ULSS 8 Berica sono su due fronti: da una parte è stata decisa un’estensione dell’orario di tutti i Punti Prelievo, così da diluire gli utenti su un arco temporale maggiore; dall’altra l’accesso avverrà esclusivamente su prenotazione, per tutte le categorie di utenti.

Più in dettaglio, dal 4 maggio tutti i Punti Prelievo nel territorio saranno attivi come sempre dal lunedì al venerdì ma con orario esteso dalle 7.00 fino a circa le 10.30 (in media un’ora in più rispetto al passato, con lievi differenze tra i singoli Punti). Il Punto Prelievo presso l’ospedale San Bortolo sarà invece attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 11.40 (quasi due ore in più) e il sabato (così come negli altri pre-festivi) dalle 7:00 alle 10.30. Orario diverso per il punto prelievo di Noventa, aperto dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 11.00 e il sabato dalle 7.00 fino alle 10.30. Gli orari dettagliati saranno disponibili sia sul sito, sia nella segnaletica per gli utenti.

Inoltre, come anticipato l’accesso potrà avvenire solo su prenotazione, attraverso il sistema online Zerocoda (http://ulss8.zerocoda.it/). In casi eccezionali, solo per chi è realmente impossibilitato a effettuare la prenotazione online (anche con l’aiuto di un familiare), sarà possibile prenotare direttamente allo sportello: in quel caso all’utente sarà comunicato l’orario preciso al quale tornare per effettuare il prelievo, il giorno stesso o il giorno dopo. La prenotazione sarà obbligatoria anche per quelle categorie di utenti (es. bambini, disabili o pazienti oncologici) che in passato godevano di una corsia preferenziale in caso di accesso diretto.

«Abbiamo ripensato gli orari - spiega il dott. Davide Giavarina, Direttore della Medicina di Laboratorio - in modo da garantire un posto per tutti, calcolato sulla base dei dati storici di afflusso. Tuttavia chiediamo all’utenza di collaborare, utilizzando la prenotazione online e comprendendo che per chi si presenta senza quest’ultima, la disponibilità evidentemente potrà essere data anche per una o due ore dopo, o per il giorno successivo. Soprattutto nei primi giorni dopo il 4 maggio ci aspettiamo un afflusso significativo di utenti, anche per la necessità di recuperare le mancate prestazioni delle ultime settimane: anche qui chiediamo la collaborazione dei cittadini, magari aspettando un paio di settimane nel caso di esami non urgenti, così da lasciare spazio a chi ha una necessità più immediata».

Servizi collegati