Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Sei in: Notizie ed eventi > Impegno straordinario su più fronti per la gestione della pandemia

Notizie ed eventi

Impegno straordinario su più fronti per la gestione della pandemia

11/01/2022

Sono 65.890 i tamponi svolti negli ultimi 7 giorni dall’ULSS 8 Berica, ma in forte crescita sono anche le vaccinazioni: 34.642 le dosi somministrate nell’ultima settimana. Rimane elevata la pressione sugli ospedali con 208 ricoveri di pazienti positivi.

Il nuovo anno si è aperto all’insegna di un impegno straordinario su più fronti per l’ULSS 8 Berica: da una parte la crescita vertiginosa dei contagi sta creando una fortissima richiesta di tamponi, dall’altra continua l’accelerazione della campagna di vaccinazione, mentre rimane alta la pressione sugli ospedali per il numero di ricoveri Covid.

Più in dettaglio, per quanto riguarda l’attività dei cinque Punti Tampone aziendali (a Torri di Quartesolo, in Fiera di Vicenza, a Montecchio Maggiore, Noventa Vicentina e Valdagno), delle Farmacie e dei MMG, negli ultimi 7 giorni sono stati ben 65.890 i test eseguiti, rispetto ai 59.447 della prima settimana di dicembre e ai 57.346 della prima settimana di novembre, che hanno permesso di identificare 11.795 nuovi positivi.

Si ricorda che l’accesso ai punti tampone può avvenire solo con prenotazione, attraverso il portale i-Cup accessibile dal sito dell’ULSS 8 Berica.

Parallelamente, prosegue la campagna di vaccinazione. Per quanto riguarda la somministrazione delle dosi booster, considerando quelle già effettuate e le prenotazioni il tasso di copertura con la terza dose è arrivato al 65,5 % in ULSS 8 Berica, con 195.551 terze dosi già somministrate.

Per quanto riguarda più in dettaglio le diverse fasce di età, il tasso di copertura con il richiamo (contando anche le prenotazioni) è arrivato al 82,4 % per gli over 80, al 81,9 % nella classe di età tra i 70 e i 79 anni e al 76,4 % tra i sessantenni. E numeri importanti sono stati già raggiunti anche per il richiamo tra i 40 e i 59 anni (70%) e nelle fasce di età al di sotto dei 40 anni (45,1 %).

In forte incremento anche le vaccinazioni pediatriche: nella sola giornata di domenica 9 gennaio sono state 639 le prime dosi somministrate ai bambini tra i 5 e gli 11 anni. Complessivamente, in questa fascia di età i bambini già vaccinati almeno con la prima dose sono 7.595, ai quali si aggiungono 1.235 che hanno già una prenotazione per i prossimi giorni, per una copertura totale del 28,3 %; sono 286 invece i bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno già ricevuto anche la seconda dose (3,8% del totale che hanno fatto la prima dose).

In crescita negli ultimi giorni sono anche le prenotazioni per la prima dose da parte degli adulti entro il 15 febbraio: attualmente sono più di 3mila, di cui 1.390 da parte degli over 50.

L’auspicio è che proprio questa ulteriore accelerazione della campagna di vaccinazione contribuisca a ridurre la pressione dei ricoveri ospedalieri, che si mantiene elevata: negli ultimi 7 giorni in ULSS 8 Berica sono stati registrati 11.795 nuovi casi (+ 52 % rispetto alla prima settimana di dicembre). Mentre i ricoverati sono attualmente 208, di cui 18 in Terapia Intensiva e 19 in area sub-intensiva (in Pneumologia).