Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda prestazione

Libera Professione ambulatoriale (visite)

In carico a: Direzione Amministrativa di Ospedale (DAO)

Descrizione

Che cos'è la Libera Professione ambulatoriale intramuraria?

Nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale l'attività libero professionale intramuraria (intramoenia) si riferisce alle prestazioni erogate dai Medici Specialisti dell'Azienda ULSS, al di fuori dell'orario di lavoro, che utilizzano le strutture ambulatoriali e diagnostiche dell'Azienda medesima.

L'attività libero professionale intramuraria è complementare all'offerta istituzionale e viene svolta dai Medici Specialisti, a livello individuale o in equipe, previa autorizzazione e in aggiunta all'attività istituzionale. È disciplinata dalla normativa nazionale e regionale. Inoltre l'Azienda ULSS 8 Berica ha emanato un Regolamento Aziendale per disciplinare l'esercizio della attività libero professionale ed un Piano Aziendale per le verifiche ed i controlli sui volumi di attività istituzionale e di attività libero-professionale intramuraria.

Il cittadino può scegliere il Medico Specialista di fiducia a cui rivolgersi per una prestazione ambulatoriale in regime di libera professione. Tale prestazione prevede il pagamento di una tariffa definita dal professionista d'intesa con l'Azienda U.L.SS. Una percentuale della tariffa serve al ristoro dei costi organizzativo-gestionali sostenuti dall'Azienda.

Le prestazioni vengono erogate nelle seguenti sedi ambulatoriali:

  • poliambulatori;
  • altri ambulatori ospedalieri, compresi gli ambulatori collocati presso le Unità Operative;
  • ambulatori territoriali/distrettuali.

Informazioni, tariffe e prenotazione

Per conoscere quali sono le prestazioni ambulatoriali disponibili in regime libero professionale, per informazioni relative alle tariffe applicate e alle fasce orarie dei professionisti e per conoscere le modalità di prenotazione, è possibile:

  • recarsi di persona al Centro Unico di Prenotazione (CUP) - Distretto Est oppure Centro Unico di Prenotazione (CUP) - Distretto Ovest dell'Azienda utilizzando le casse preposte per la Libera Professione
  • oppure telefonare al numero dedicato alle prenotazioni in Libera Professione (disponibile in fondo a questa pagina al capitolo "recapiti")
  • oppure (solo per le prestazioni attualmente disponibili alla prenotazione online) è possibile collegarsi al portale iCUP e dopo essersi registrato ed autenticato, consultare l'elenco delle prestazioni disponibili e le relative tariffe ed eventualmente prenotare online la prestazione (questa opzione è disponibile solo per il Distretto Est).

Disdire una visita o un esame in Libera Professione

Se si intende rinunciare a un appuntamento già fissato è necessario comunicare quanto prima la propria rinuncia, telefonando allo stesso numero delle prenotazioni (disponibile in fondo a questa pagina) oppure, se la prestazione è disponibile in elenco, collegandosi al portale iCUP.
In questo modo si dà a un altro paziente la possibilità di effettuare la prestazione.

Qualora la prenotazione non venga disdetta prima della sua effettuazione telefonando al numero della Libera Professione presente in fondo a questa pagina nella sezione dedicata ai Recapiti, questa Azienda chiederà all’utente il 50% della tariffa prevista per la prestazione libero professionale prenotata e non disdettata, ai sensi del vigente regolamento aziendale in materia.

Modalità di pagamento

Il pagamento delle prestazioni libero-professionali avviene presso gli sportelli cassa riscossione ticket dei Presidi / Strutture aziendali, di norma prima dell'erogazione della prestazione, oppure tramite carta di credito attraverso il portale iCup. La fattura di pagamento è esibita dall'utente al Medico Specialista / Dirigente Sanitario o al personale di supporto.

È vietato il pagamento diretto della prestazione presso l'ambulatorio ove viene erogata la prestazione.

Il pagamento può essere successivo alla resa della prestazione libero-professionale nei seguenti casi:

  • prestazioni aggiuntive la cui esigenza emerge nel corso della erogazione della prestazione prenotata;
  • oggettive impossibilità di effettuare il pagamento per indisponibilità dei sistemi aziendali di riscossione.

Il pagamento di accertamenti aggiuntivi prescritti durante la visita deve avvenire utilizzando apposita nota di accompagnamento redatta dal medico su apposita modulistica e secondo le tariffe previste per le prestazioni erogabili in regime di libera professione intramuraria. Il dirigente sanitario/medico specialista è tenuto a fornire al paziente tutte le informazioni necessarie in via preventiva.

Al Medico Specialista / Dirigente Sanitario che svolge libera professione intramuraria non è consentito l'utilizzo del ricettario del Servizio Sanitario Nazionale.

Normativa di riferimento

Qui è disponibile il Piano Aziendale - aggiornamento 2011-2013 che l'Azienda U.L.SS. n. 6 "Vicenza" ha emanato per disciplinare i volumi di attività istituzionale e di attività libero-professionale intramuraria. Inoltre si può scaricare la normativa nazionale e regionale in materia.

NORMATIVA NAZIONALE:

  • Legge 3 agosto 2007 n. 120: "Disposizioni in materia di attività libero-professionale intramuraria e altre norme in materia sanitaria".
  • D.P.C.M. 27 marzo 2000: "Atto di indirizzo e coordinamento concernente l'attività libero-professionale intramuraria del personale della dirigenza sanitaria del Servizio sanitario nazionale".

NORMATIVA REGIONALE:

  • Circolare Regionale del 10 maggio 2001 n. 5: "Adozione linee guida per la disciplina dell'attività libero professionale intramuraria".
  • D.G.R.V. 12 novembre 2004 n. 3535: "D.P.C.M. 29 novembre 2001 - Accordo Stato Regioni - 11 luglio 2002 - programma di riorganizzazione nell'erogazione delle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale finalizzato ad assicurare il rispetto della tempestività nell'erogazione delle prestazioni in argomento".
  • D.G.R.V. 27 giugno 2006 n. 2066: "Primo provvedimento preliminare di recepimento dell'intesa tra il Governo e le Regioni sul Piano nazionale di contenimento dei tempi d'attesa per il triennio 2006-2008 di cui all'art. 1, comma 280 della legge 23 dicembre 2005, n. 266. Aggiornamento ed integrazione D.G.R. n. 3535 del 12 novembre 2004".
  • D.G.R.V. 13 MARZO 2007 n. 600: "Piano Nazionale di contenimento dei tempi d'attesa per il triennio 2006-2008 di cui all'art. 1, comma 280 della legge 23 dicembre 2005, n. 266. Piano attuativo Regionale: integrazione D.G.R. n. 3535 del 12 novembre 2004 e n. 2066 del 27 giugno 2006".

REGOLAMENTI - DELIBERAZIONI AZIENDA U.L.SS. n. 6 "VICENZA":

Recapiti

Numero telefonico prenotazione / disdetta Libera Professione ambulatoriale - Distretto Est

Telefono: 0444 75-2477 da Lunedì a Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

Numero telefonico prenotazione / disdetta Libera Professione ambulatoriale - Distretto Ovest

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

Telefono: 0445 42-3090 (da telefono fisso e da cellulare)

portale iCUP e iTicket - prenotare, pagare e disdire online

Allegati

Normativa di riferimento LP ambulatoriale

Ultimo aggiornamento: 05/02/2019 15:16:27

Segnala un errore in questa pagina

:

: