Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda prestazione

Esami Oculistici Diagnostici - Distretto Ovest

In carico a: Oculistica di Montecchio Maggiore

Descrizione

OCT (tomografia a coerenza ottica) e angio-OCT

L’OCT è un esame rapido, non invasivo, non a contatto ed assolutamente indolore. Sfruttando un fascio laser privo di radiazioni nocive, permette di ottenere delle scansioni ad alta risoluzione dei vari strati che compongono la cornea, la regione centrale della retina chiamata macula ed il nervo ottico. E’ particolarmente utile per la diagnosi precoce ed il monitoraggio di molte patologie quali ad esempio la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica ed il glaucoma.

Una sua applicazione moderna e tecnologicamente avanzata è rappresentata dall’angio-OCT che risulta particolarmente utile in caso di patologie vascolari. Questa metodica analizza il normale movimento dei globuli rossi all’interno dei vasi e fornisce una ricostruzione tridimensionale della vascolarizzazione retinica e coroideale senza ricorrere all’uso di mezzi di contrasto. Può pertanto essere eseguita in tutti i soggetti, comprese le donne in gravidanza, i soggetti allergici o i pazienti affetti da gravi malattie cardiopolmonari o renali.

FAG (fluorangiografia) e ICGA (angiografia con verde di indocianina)

Sono esami diagnostici che permettono di visualizzare nel dettaglio e fotografare i vasi della retina (FAG) e della coroide (ICGA). La procedura è indolore e poco invasiva e prevede l’utilizzo di un colorante (fluoresceina e/o indocianina) che viene iniettato in una vena del braccio. Viene effettuata in midriasi (a pupille dilatate) per una durata complessiva di circa 20 minuti e generalmente non presenta effetti collaterali.

Campo visivo

Il campo visivo rappresenta l’area dello spazio percepito da una persona quando questa sta fissando un punto davanti a sé. Si distingue in binoculare (ciò che è visibile con entrambi gli occhi aperti contemporaneamente) e monoculare (un solo occhio aperto).

L’esame del campo visivo (perimetria), attraverso uno strumento chiamato perimetro, valuta la sensibilità retinica di un soggetto e permette di identificare la presenza di eventuali difetti centrali o periferici.

E’ di fondamentale importanza nel caso di pazienti con glaucoma o affetti da alcune patologie neurologiche (es. ictus con interessamento delle vie deputate alla visione).

A seconda della patologia o condizione per la quale viene eseguito il test, possono essere utilizzati diversi tipi di perimetria con differenti strategie di valutazione.

Il paziente è seduto con mento e fronte appoggiati su appositi supporti e verrà invitato a fissare una mira luminosa centrale posta all’interno di una cupola. Dovrà quindi, sempre cercando di non distogliere lo sguardo, premere un pulsante ogni volta che vedrà accendersi delle luci (con cadenza e intensità variabili) dentro la cupola stessa. La procedura ha una durata variabile ma generalmente richiede qualche minuto.

Topografia corneale

E’ un esame non invasivo che consente di ottenere una mappa della curvatura corneale. Riveste un’importanza fondamentale in caso di patologie degenerative quali il cheratocono, ma risulta utile anche in molteplici altre condizioni (trapianto di cornea, chirurgia refrattiva, contattologia). Durante la procedura il paziente è seduto in una posizione comoda con il mento e la fronte appoggiati su appositi supporti ed è invitato a guardare una mira luminosa posta al centro di una serie di anelli concentrici. I dati vengono acquisiti nel giro di pochi minuti per poi essere elaborati digitalmente e tradotti in una mappa colorimetrica.

Schermo di Hess-Lancaster

Si tratta di un test che viene eseguito in presenza di anomalie della motilità oculare per la valutazione soggettiva dello strabismo nelle 9 posizioni di sguardo. Il paziente è invitato ad indossare un paio di occhiali dotati di una lente rossa e di una lente verde, a posizionarsi alla distanza di un metro da uno schermo quadrettato e a tenere in mano una luce verde. L’ortottista proietta una luce rossa sullo schermo e il paziente dovrà far combaciare la propria luce colorata con quella dell’operatore formando una croce. Il test viene poi ripetuto invertendo le fonti luminose. L’esame è in grado di evidenziare la presenza di eventuali deficit muscolari fornendo indicazioni utili nella diagnosi e nel follow-up del paziente con strabismo.

Modalità di accesso

Per effettuare gli esami strumentali è necessario:

  • essere muniti di ricetta stilata dal medico curante su indicazione dell’oculista e riportante la richiesta dell’esame strumentale
  • FAG prenotazione tramite CUP; per esami urgenti o in priorità B contattare servizio di Ortottica
  • OCT prenotazione Segreteria di Reparto
  • campi visivi prenotazione tramite CUP; per esami urgenti o in priorità B servizio di Ortottica
  • Test di Hess-Lancaster  prenotazione Servizio di Ortottica

Prenotabile tramite: Centro Unico Prenotazione (CUP) - Distretto Ovest

Documenti necessari per la prenotazione: Impegnativa, Tessera sanitaria regionale (cartoncino), Tessera sanitaria europea (TEAM)

Documentazione

In occasione della visita è necessario portare con sé tutta la documentazione oculistica precedente di cui si è in possesso (referti di visite oculistiche pregresse e esami strumentali precedenti).
Il referto degli esami strumentali viene consegnato al paziente al termine della prestazione ad eccezione della retinografia e dell’esame del campo visivo relativo ad alcune patologie che verrà ritirato presso la Portineria dell’Ospedale di Montecchio Maggiore entro un tempo massimo di 30 giorni.

Recapiti

Oculistica di Montecchio Maggiore - Ambulatorio di Ortottica

via Ca' Rotte 7 - 36075 Montecchio Maggiore
Primo Piano - Reparto di Oculistica

Orario: prenotazioni dal Lunedì al Giovedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00

Telefono: 0444 70-8370 digitare # 4 per Ambulatorio Ortottica, prenotazioni dal Lunedì al Giovedì dalle 9.00 alle 10.00

Centro Unico di Prenotazione (CUP) - Distretto Ovest

Orario: Numero Verde per la prenotazione e la disdetta di visite ed esami - dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Telefono: 800 21 25 25 Numero Verde per la prenotazione e la disdetta di visite ed esami da rete fissa - dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00. Per TAC, risonanze magnetiche-Angiotac, Ecografie particolari (eco anche neonatali, eco organo mirate con mezzo di contrasto), Radiografie contrastografiche, l'orario di prenotazione è dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 14.00. Per esami clinico strumentali della mammella-Mammografie l'orario di prenotazione è dal Lunedì al Venerdì dalle 12.30 alle 15.30

Telefono: 0444 93 48 13 per la prenotazione e la disdetta di visite ed esami da rete mobile (cellulari) - dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 16.00. Per TAC, risonanze magnetiche-Angiotac, Ecografie particolari (eco anche neonatali, eco organo mirate con mezzo di contrasto), Radiografie contrastografiche, l'orario di prenotazione è dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 14.00. Per esami clinico strumentali della mammella-Mammografie l'orario di prenotazione è dal Lunedì al Venerdì dalle ore 12.30 alle ore 15.30

Oculistica di Montecchio Maggiore - Segreteria

via Ca' Rotte 9 - 36075 Montecchio Maggiore
Primo Piano

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 14.00; per prenotazione interventi dal Lunedì al Venerdì dalle 11.00 alle 13.00 e il Martedì e Giovedì dalle 13.45 alle 18.00

Telefono: 0444 70-8370 #2 prenotazione interventi cataratta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.00 e il Martedì e Giovedì dalle 13.45 alle 18.00; #3 prenotazione OCT; #4 prenotazione valutazioni ortottiche, visite oculistiche pediatriche, follow-up ex prematuri, FAG e CV urgenti o in priorità B; #5 Reparto per informazioni urgenti (linea riservata per comunicazioni urgenti, per informazioni riguardanti prenotazioni o cambio data digitare #2 o #3); #6 prenotazione interventi di chirurgia palpebrale e oftalmoplastica

Fax: 0444 70-8250

Email: oculistica@aulss8.veneto.it

Ultimo aggiornamento: 04/08/2020 14:41:23

Segnala un errore in questa pagina

:

: