Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda prestazione

Richiesta di analisi dell’acqua destinata al consumo umano - Distretto Est e Distretto Ovest

In carico a: Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN)

Descrizione

IL Decreto Legislativo 31/2001 disciplina la qualità delle acque destinate al consumo umano al fine di proteggere la salute umana dagli effetti negativi derivanti dalla contaminazione delle acque, garantendone salubrità e pulizia.

La norma stabilisce che nella rete acquedottistica devono essere effettuati controlli interni da parte dell’ente gestore e controlli esterni da parte dell’ULSS competente per territorio.

Stabilisce, inoltre, la frequenza minima di campionamento e analisi dell’acqua destinata al consumo umano nonché  i parametri analitici da ricercare e loro valori di riferimento.

Pertanto l’attività di controllo del SIAN consiste essenzialmente in ispezioni sugli impianti e in prelievi di campioni che vengono successivamente sottoposti ad analisi presso i laboratori ARPAV al fine di garantire che l’acqua erogata dagli acquedotti pubblici sia conforme ai requisiti previsti dalla normativa. La norma stabilisce che il giudizio di idoneità dell’acqua destinata al consumo umano spetta all’ULSS. territorialmente competente.

Oltre a tale attività istituzionale, il SIAN svolge anche prelievi di acqua potabile su richiesta di privati cittadini o di aziende.

Su richiesta motivata del cittadino, previo pagamento delle prestazioni, personale del SIAN effettua il prelievo in loco del campione d’acqua destinato al consumo umano, lo trasporta con idonee modalità al Laboratorio di Analisi dell’ARPAV  che, una volta completate le analisi invia il rapporto di prova direttamente al richiedente.

Fascia di popolazione a cui si rivolge

Può effettuare richiesta motivata di prelievo di acqua destinata al consumo umano tutta la popolazione nelle cui abitazioni o attività produttive viene erogata acqua destinata al consumo umano sia che provenga da acquedotto che da pozzo privato.

Si distinguono alcune tipologie di richieste di prelievo di acqua destinata al consumo umano:

  1. finalizzata al rilascio del certificato di abitabilità/agibilità dei locali il cui approvvigionamento idrico è da pozzo privato; questo tipo di prelievo viene effettuato ricercando i parametri del profilo base.
  2. finalizzata al controllo del proprio approvvigionamento idrico proveniente da pozzo privato;
  3. finalizzata al controllo della propria rete interna da approvvigionamento idrico proveniente da acquedotto pubblico.

Modalità di accesso

La domanda, con la documentazione allegata, va presentata al SIAN negli orari di apertura al pubblico oppure va inviata tramite posta elettronica (si vedano i recapiti in fondo alla pagina).

Prima di presentare la domanda si raccomanda di seguire questa procedura:

  1. chiamare il SIAN (tel. segreteria 0444752228), negli orari di segreteria, per concordare le modalità e tempi di prelevamento del campione.
  2. successivamente chiamare l’ARPAV di Verona (tel. 0458016608; 0458016603; 0458016601) per chiedere conferma del preventivo di spesa al fine di evitare errori nel pagamento della tariffa a favore dell’ARPAV che varia a seconda del tipo di prelievo e dei parametri analizzati (http://www.arpa.veneto.it/arpav/chi-e-arpav/tariffario-arpav-2016)
  3. compilare il modulo ARPAV denominato “richiesta  di analisi da privati “ e  il modulo indirizzato al SIAN denominato “Richiesta di campionamento per acque destinate al consumo umano ai sensi del D.Lgs. 31/2001”.
  4. effettuare il pagamento delle prestazioni ULSS e ARPAV
  5. se si chiede di effettuare il prelievo d’acqua al fine del rilascio del certificato di abitabilità, compilare la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ed allegare copia del proprio documento di riconoscimento.
  6. infine presentare il tutto al SIAN.

Costo

I pagamenti da effettuare sono 2, come da tariffari regionali:

1 - versamento da effettuare a favore dell’AULSS 8 Berica di 30,00 €  per spese di prelievo campione e trasferta seguendo una di queste modalità:

    recandosi presso gli uffici cassa dell'ULSS indicando causale "290 Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione prestazione prelievo acqua potabile"
  1. oppure tramite versamento con Bollettino su Conto Corrente Postale n. 10311363 intestato all'AULSS 8 Berica indicando come causale "SIAN, prelievo acqua potabile"
  2. oppure tramite bonifico bancario intestato all'AULSS 8 Berica IBAN IT 24 F 02008 11820 000003495321 indicando nella causale "SIAN, prelievo acqua potabile; nome e cognome del richiedente"

In caso di pagamento tramite conto corrente bancario o postale il Servizio Contabilità e Bilancio dell'ULSS emetterà documento contabile solo su richiesta da effettuare esclusivamente via mail al Servizio Contabilità e Bilancio.

2 - versamento da effettuare a favore di ARPAV  di  importo variabile e seguendo le modalità indicate da ARPAV. Qualora la richiesta fosse finalizzata al rilascio di abitabilità per uso civile abitazione e per zone non servite da pubblico acquedotto, è prevista una riduzione sull’importo delle sole analisi chimiche; in tal caso il richiedente dovrà compilare l’allegato atto di notorietà che attesti di non essere collegato a pubblico acquedotto ai fini del rilascio dell’abitabilità (insieme a copia del documento di riconoscimento). Il pagamento andrà fatto tramite bonifico bancario con le modalità riportate nel modello ARPAV denominato “modalità per richiedere analisi dell’acqua destinata a consumo umano da parte dei soggetti privati”.

Documentazione

Il rapporto di prova sarà inviato al richiedente direttamente dal laboratorio ARPAV.

Normativa

Recapiti

Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione - sede di Vicenza - Segreteria

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza
Dipartimento di Prevenzione - Piano 3°

Orario: Lunedì e Mercoledì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 75-2228

Fax: 0444 75-2329

Email: segreteria.sian@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione - Ambulatorio nutrizionale - sede di Noventa Vicentina

via Capo di Sopra 1 - 36025 Noventa Vicentina
1° piano, area della Medicina (presso l'ambulatorio pneumologico, vicino ai donatori di sangue)

Telefono: 0444 75-5659

Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione - sede di Arzignano - Segreteria

via J. F. Kennedy 2 - 36071 Arzignano

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 47-5713

Telefono: 0444 47-5712 Tecnici della Prevenzione

Fax: 0444 47-5635

Email: sian.arzignano@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione - sede di Lonigo - Segreteria

piazza Martiri Libertà 9 - 36045 Lonigo

Orario: Lunedì, Mercoledì dalle 8.00 alle 9.00

Telefono: 0444 43-1219 Tecnici della Prevenzione

Fax: 0444 43-1293

Email: sian.arzignano@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione - sede di Valdagno - Segreteria

via Galileo Galilei 3 - 36078 Valdagno

Orario: Lunedì e Venerì dalle 8.00 alle 9.00; Martedì dalle 14.30 alle 15.30

Telefono: 0445 42-3128 Tecnici della Prevenzione

Fax: 0445 42-3129

Email: sian.arzignano@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Allegati

Ultimo aggiornamento: 08/11/2018 10:37:23

Segnala un errore in questa pagina

:

: