Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda procedimento

Ricorsi contro il giudizio di idoneità/non idoneità al lavoro rilasciato dal medico competente - Distretto Est e Distretto Ovest

In carico a: Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPISAL)

Responsabile del procedimento: Dr.ssa Eugenia Priante (Salvo se diversamente indicato nella documentazione relativa allo specifico procedimento)

Potere sostitutivo in caso di inerzia: Dr. Stefano Ferrarini

Descrizione

L’art. 41 del D. Lgs. 81/08 prescrive che tutti i lavoratori, esposti professionalmente ai rischi previsti dalla normativa vigente, devono essere sottoposti a sorveglianza sanitaria effettuata da un medico competente nominato dal datore di lavoro. Il medico competente dell’azienda, al termine degli accertamenti sanitari svolti nel corso delle visite mediche preventive e periodiche, esprime un giudizio medico che può essere di idoneità oppure di idoneità parziale temporanea o permanente oppure di inidoneità temporanea o permanente del lavoratore alla mansione specifica.

Qualora in disaccordo con tale giudizio, sia il lavoratore che il datore di lavoro, entro 30 giorni dalla data di comunicazione del giudizio medesimo, possono ricorrere all’organo di vigilanza (SPISAL) territorialmente competente che dispone la conferma, la modifica o la revoca del giudizio stesso (art. 41 comma 9 del D. Lgs. 81/08).

Modalità di accesso

Il ricorso va presentato direttamente o con lettera raccomandata A.R. oppure tramite posta elettronica certificata allo SPISAL dell’ULSS nel cui territorio è ubicata l’azienda in cui è occupato il lavoratore. Per quanto riguarda il territorio dell’ULSS 8 Berica, l’indirizzo è riportato in fondo a questa pagina nella sezione "Recapiti e punti di erogazione".

Documenti necessari

a) Ricorso avviato dal lavoratore:

Il ricorso può essere fatto utilizzando l’apposito modello (modello ricorso lavoratore), scaricabile da questo sito, specificando i motivi del ricorso ed allegando copia del giudizio del medico competente. L’eventuale documentazione sanitaria inerente le patologie sofferte sarà richiesta nella lettera di convocazione a visita medica presso lo SPISAL.

b) Ricorso avviato dal datore di lavoro:

Il ricorso può essere fatto utilizzando l’apposito modello (modello ricorso datore di lavoro), scaricabile da questo sito, specificando i motivi del ricorso ed allegando copia del giudizio del medico competente.

Termini di conclusione del procedimento

Il procedimento si conclude entro 90 giorni.

La decisione dello SPISAL è impugnabile entro 60 giorni con ricorso giurisdizionale dinanzi al TAR ed entro 120 giorni con ricorso amministrativo straordinario dinanzi al Presidente della Repubblica.

Recapiti

Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPISAL) - sede di Vicenza - Segreteria

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza
Piano 2°

Orario: lo sportello è aperto al pubblico dalle 9.30 alle 12.00 dal Lunedì al Venerdì

Telefono: 0444 75-2210 dalle 8.30 alle 12.30

Fax: 0444 75-2333

Email: segreteria.spisal@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPISAL) - sede di Arzignano - Segreteria

via Kennedy 2 - 36071 Arzignano

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 12.00

Telefono: 0444 47-5690 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Email: segreteria.spisal@aulss8.veneto.it

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Allegati

Ultimo aggiornamento: 06/06/2019 15:50:52

Segnala un errore in questa pagina

:

: