Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda procedimento

Cittadini Extracomunitari - Idoneità igienico sanitaria degli alloggi per cittadini provenienti da paesi fuori dell'Unione Europea - Distretto Est e Distretto Ovest

In carico a: Ufficio Vigilanza Sanitaria Alloggi e Piscine

Responsabile dell’Istruttoria e Servizio che adotta il provvedimento finale: Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP)

Responsabile del procedimento: Dr. Felice Foglia (Salvo se diversamente indicato nella documentazione relativa allo specifico procedimento)

Potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Stefano Ferrarini

Descrizione

Si tratta di un certificato attestante l'idoneità igienico-sanitaria dell'alloggio di cittadini provenienti da paesi fuori dell'Unione Europea.

Comprende anche l'indicazione di quante persone possono abitare nell'alloggio, tenendo conto del numero e della superficie dei vani e della dotazione di servizi.

L'idoneità è indispensabile per ottenere il nulla osta al ricongiungimento del nucleo familiare, oppure presentare richiesta per la carta di soggiorno, o sottoscrivere con il proprio datore di lavoro il contratto di lavoro.

A cosa serve

  • sottoscrivere il Contratto di soggiorno per lavoro subordinato (art. 5-bis del d.lgs. 286/98);
  • ottenere il permesso di soggiorno per Lavoro Autonomo (art. 26 del d.lgs. 286/98);
  • ottenere il permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare e per familiari al seguito (art. 6 D.P.R. 394/1999);
  • ottenere il permesso di soggiorno per coesione familiare (art. 30 del d.lgs. 286/98);
  • ottenere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (art. 9 del d.lgs. 286/98).

Nel caso di un figlio di età inferiore agli anni 14 al seguito di uno dei genitori, l’idoneità abitativa può essere sostituita dal consenso (Mod. 10 - dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà consenso figlio sotto 14 anni) del titolare dell’alloggio nel quale il minore effettivamente dimorerà.

Fascia di popolazione a cui si rivolge

Il certificato di idoneità dell'alloggio può essere richiesto da tutti i cittadini, comunitari o extracomunitari.

Modalità di accesso

È possibile richiedere:

Le domande devono essere presentate debitamente compilate e con tutta la documentazione richiesta a uno dei due indirizzi indicati nella sezione recapiti del Dipartimento di Prevenzione (o tramite e-mail o tramite PEC).

All'invio per e-mail dovrà seguire la consegna dell'originale del  modello n. 1 e del modello n. 4 in occasione del sopralluogo.

L'eventuale carenza della documentazione prevista o l'incompletezza dell'autodichiarazione, verrà comunicata all'interessato via e-mail a cura dell’Ufficio Igiene Edilizia e comporterà l'interruzione dei termini fino all'integrazione di quanto richiesto.

Qualora necessario, a giudizio dell'Ufficio potrà essere richiesta anche altra documentazione integrativa se ritenuta utile al procedimento.

La documentazione trasmessa per e-mail deve essere esclusivamente in formato PDF.

Costo

La richiesta di sopralluogo, al fine del rilascio del certificato di idoneità alloggio, ha il costo di 52.46 € da versare alle casse dell'ULSS (vedere allegati in fondo alla pagina).

Modalità di pagamento

Tramite cassa (vedere gli allegati a fondo pagina).

Termini di conclusione del procedimento

60 giorni

Valido fino a: il certificato ha validità di 6 mesi dalla data del primo rilascio e può essere rinnovato entro 3 anni dalla data del rilascio, poi, all'occorrenza, si dovrà richiederne uno nuovo ripetendo la procedura.

Domande frequenti (FAQ)

D: Come si determina il numero massimo degli occupanti che vi possono risiedere?
R: L'idoneità dell’alloggio è valutata in base alla superficie utile dell'alloggio e/o al numero di vani presenti, in relazione alla superficie e destinazione degli stessi. (attenzione a non confondersi con la superficie convenzionale o commerciale, quest’ultime fanno riferimento anche ad altri parametri o locali non abitabili, come cantine, terrazze, garage, ecc.)

D: Quali sono i principali parametri di riferimento stabiliti dal d.m. 5 luglio 1975?
R: I parametri (che si applicano solo nei comuni che, dopo l’emanazione della legge 15 luglio 2009 n. 94, non hanno deliberato specifici parametri e/o superfici diverse) sono i seguenti:

  • Sono previsti almeno 14 mq per i primi 4 abitanti ed almeno 10 mq per ciascuno dei successivi.
  • Sono previste inoltre superfici minime per i vani abitabili:
    • Stanze da letto (minimo 9 mq per una persona e 14 mq per due persone);
    • Cucina/soggiorno di almeno mq 14;
    • Bagno completo (tazza, bidet, lavello e doccia o vasca);
    • Altezza dei locali abitabili di metri 2,70.

I suddetti locali devono essere dotati di finestre apribili, con un rapporto fra superficie pavimentata e finestrata di 1/8.
Per i monolocali è prevista una superficie minima di mq 28 per una persona e mq 38 per due persone.

Recapiti

Sportello dell'Ufficio Vigilanza Sanitaria Alloggi e Piscine - sede di Vicenza

via IV Novembre 46 - 36100 Vicenza
stanza 8.2.17 - Piano 1°

Orario: il certificato di idoneità igienico sanitaria degli alloggi potrà essere ritirato tutti i Giovedì dalle 13.00 alle 17.00, presso il piano terra del Dipartimento di Prevenzione

Telefono: 0444 75-2227 (solo per informazioni) Lunedì, Mercoledì e Giovedì dalle 8.00 alle 9.00 (Tecnici della Prevenzione)

Telefono: 0444 75-2235 (solo per informazioni) Lunedì, Mercoledì e Giovedì dalle 8.00 alle 9.00 (Tecnici della Prevenzione)

Email: segreteria.sisp@aulss8.veneto.it (solo per informazioni)

Email: protocollo.centrale.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC) abilitata alla ricezione soltanto da un'altra casella PEC. Si precisa che per gli allegati ai messaggi in entrata, siano essi PEC o email, possono essere utilizzati esclusivamente file in formati portabili statici non modificabili, che non contengano macroistruzioni o codici eseguibili: si richiedono pertanto, per documenti di testo o scansionati, i seguenti formati: .pdf, pdf/A, .odf, .ods., .txt , .jpg , .tiff , .xml. I messaggi, i cui allegati non rispettino le caratteristiche di formato sopraindicate, vengono respinti

Servizio Igiene e Sanità Pubblica - sede di Arzignano - Segreteria

via Kennedy 2 - 36071 Arzignano

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 47-5680

Email: igienepubblica.arzignano@aulss8.veneto.it (solo per informazioni)

Email: protocollo.prevenzione.aulss8@pecveneto.it Posta Elettronica Certificata (PEC)

Allegati

Ultimo aggiornamento: 28/07/2020 21:45:42

Segnala un errore in questa pagina

:

: