Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Scheda prestazione

Esame neuropsicologico

In carico a: Psicologia Ospedaliera, Psicologia Ospedaliera - Area Neuroscienze

Descrizione

Responsabile di area: Dr. Adriano Cracco, psicologo – psicoterapeuta

Referente attività: Dr.ssa Lucia Meligrana, psicologa - psicoterapeuta

La neuropsicologia clinica si occupa dell'identificazione e della quantificazione delle alterazioni cognitive ed emotivo-motivazionali associate a lesioni, degenerazioni o disfunzione cerebrale (deficit del linguaggio, orale o scritto; della percezione visiva e spaziale; della memoria, dell’attenzione, delle funzioni esecutive, del ragionamento, della programmazione e realizzazione del comportamento motorio e dell’azione complessa).

L’esame neuropsicologico è un importante ausilio diagnostico nell’individuazione della lateralizzazione e localizzazione delle lesioni cerebrali, nella valutazione dei deficit cognitivi conseguenti a numerose patologie neurologiche e psichiatriche, come pure delle complicanze di diverse malattie internistiche. La rivalutazione a distanza di tempo consente inoltre di monitorare l'eventuale ingravescenza dei disturbi in malattie neurodegenerative, oltre che gli effetti di interventi neurochirurgici e l’efficacia di trattamenti farmacologici e piani riabilitativi.

I campi di applicazione dell’intervento neuropsicologico nella pratica clinica sono molteplici: ambito neurologico, ambito psichiatrico, ambito riabilitativo, ambito dell'abuso delle sostanze settore medico-legale, campo psicosociale.

L’esame neuropsicologico si svolge attraverso la seguente modalità:

  • colloquio psicologico con il paziente e raccolta di dati anamnestici;
  • colloquio con un famigliare ove sia necessario e/o possibile
  • consultazione di referti neuroradiologici
  • somministrazione di test tarati e standardizzati, di interviste  e questionari strutturati
  • analisi dei risultati e stesura della relazione neuropsicologica
  • eventuali colloqui di sostegno psicologico con il paziente o con il famigliare.

Fascia di popolazione a cui si rivolge

Il servizio è rivolto a pazienti di età superiore a 18 anni:

  • con disturbi cognitivi (da lesioni cerebrali di varia natura, traumi cranici, patologie neurologiche, ictus cerebrali, disturbi del movimento, epilessie, patologie psichiatriche, interventi neurochirurgici, abuso di sostanze, sospette patologie neurodegenerative)
  • pazienti con diagnosi di demenza, seguiti con controlli semestrali per il monitoraggio dei farmaci anticolinesterasici
  • pazienti con diagnosi di demenza e gravi disturbi comportamentali per i quali viene avanzata richiesta di Assegno di Cura Regione Veneto.

Modalità di accesso

Fissare al Centro Unico di Prenotazione (CUP) appuntamento presso Ambulatorio n. 100 della Neurologia.

Per informazioni rivolgersi al referente di area della Psicologia Ospedaliera o alla segreteria di Neurologia.

Documenti necessari per la prenotazione: Impegnativa, Tessera sanitaria regionale (cartoncino), Tessera sanitaria europea (TEAM)

Documentazione

Ritira sempre il referto entro e non oltre 30 giorni dalla data prevista di consegna, anche se il medico ne ha già preso visione.

ATTENZIONE: In caso di mancato ritiro si è tenuti a pagare per intero la prestazione usufruita anche se esenti  (DGRV n.600 del 13/03/2007)

Recapiti

Psicologia Ospedaliera - Neuroscienze

Orario: L'attività si svolge Lunedì e Mercoledì dalle 9.30 alle 16.30; Giovedì dalle 9.00 alle 12.30; Venerdì dalle 9.15 alle 12.45

Telefono: 0444 75-3884 Telefono attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 12.00 alle 13.00

Neurologia - Segreteria

viale Rodolfi, 37 - 36100 Vicenza
Area A - Piano 4° (nel corridoio di collegamento tra Monoblocco e II Lotto)

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 12.00; Martedì e Giovedì anche dalle 14.00 alle 15.30

Telefono: 0444 75-3675 attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 10.30 alle 12.30

Fax: 0444 75-7344

Email: segreteria.neurologia@aulss8.veneto.it

Segnala un errore in questa pagina

:

: