Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Notizie ed eventi

“Fare del bene, fa bene!”: domenica 27 ottobre a San Pio X la partita benefica a sostegno della Pediatria di Vicenza

23/10/2019

“Fare del bene, fa bene!”: questo è lo slogan della partita di calcio benefica, a favore della Pediatria dell’Ospedale San Bortolo, che andrà di scena domenica 27 ottobre, alle ore 16, al campo sportivo “Max Longhini” di Vicenza.

A organizzare l’iniziativa, la Società sportiva dilettantistica Usd Altair con il supporto di FIDAS Vicenza, del Gruppo Alpini “G. Reolon” e dell’AIA di Vicenza.

L’evento è patrocinato dal Comune di Vicenza e sarà seguito dall’emittente radiofonica Radio Vicenza. Sul sintetico di via Calvi si confronteranno la squadra formata dal personale dipendente dell’Azienda ULSS 8 Berica, capitanata dal direttore generale, Giovanni Pavesi, e la squadra dei dirigenti e allenatori dell’Altair.

L’organizzazione della partita benefica da parte dell’Usd Altair è un’occasione per la società dilettantistica di ribadire il grande valore educativo che pone tra i suoi obiettivi, prima ancora della promozione, dello sviluppo e della diffusione delle attività sportive.

L’Usd Altair da 56 anni educa allo sport (calcio, pallavolo e da qualche anno anche ciclismo) migliaia di giovani e ha un forte legame con il quartiere di San Pio X, dove ha sede.

Pertanto, la società è onorata del proprio coinvolgimento in questa iniziativa che può dare un sorriso e una speranza ai bambini.

Le vittorie sportive sono il coronamento di tanto lavoro, fatica, impegno e sudore. Ci sono però altre vittorie che vanno spiegate ai ragazzi: le vittorie della solidarietà, dell’amicizia e dell’integrazione.

Iniziative come “Fare del bene, fa bene!” vanno esattamente in questa direzione.

Alla giornata parteciperanno anche i Gruppi donatori sangue di San Pio X e Madonna della Pace, associazioni benemerite particolarmente attive nella diffusione del valore e dell’importanza della donazione con iniziative educative scolastiche, attività comunitarie nei quartieri e nelle parrocchie.

I Gruppi donatori, già partner dell'Altair in altri eventi sportivi e di beneficenza sul territorio, saranno presenti con un proprio punto informativo per sensibilizzare le persone sul fatto che donare il sangue vuol dire salvare la vita di un bambino, di una mamma, di un anziano. E che per farlo basta un semplice gesto.

Servizi collegati