Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Notizie ed eventi

La Medicina Generale di Arzignano premiata a firenze dall’associazione FADOI

11/06/2019

Un prestigioso riconoscimento, a conferma della qualità dei servizi offerti alla cittadinanza, è stato assegnato alla Medicina Generale di Arzignano.

Ad essere premiati a Firenze, in occasione del Congresso nazionale FADOI (la Fderazione nazionale delle Associazioni dei Dirigenti ospedalieri internisti), il direttore dell’Unità Operativa Complessa, Pietro Luigi Pujatti, e il suo gruppo di lavoro, che in una cerimonia formale hanno ritirato l’importante gratifica dell’Associazione.

Lo sviluppo degli anticoagulanti diretti (DOAC) rappresenta una delle maggiori novità in campo terapeutico degli ultimi anni, nell'ambito della prevenzione e del trattamento degli eventi cardio-embolici e del tromboembolismo venoso (TEV).

Il registro FADOI Start è il primo registro nazionale che raccoglie i dati di pazienti affetti da TEV acuto, con l'obiettivo di verificare efficacia e sicurezza di questi farmaci per tutta la durata del trattamento. Le linee guida indicano in almeno tre mesi la durata della terapia, ma la scelta di continuare o sospendere il trattamento dopo i tre mesi è legata alla valutazione del rischio di recidiva dell'evento e del rischio emorragico in quel determinato paziente, tenendo conto anche della natura dell'evento trombotico, ossia se sia questo secondario a fattori di rischio oppure non provocato.

La Medicina di Arzignano ha partecipato alla raccolta dati di questo studio osservazionale-prospettico nazionale, risultando il “Miglior Centro di ricerca 2019”, con l’arruolamento e il monitoraggio di 72 pazienti (31 femmine e 41 maschi).  Il lavoro è stato gestito dalla dottoresa Micaela Galiotto.

Servizi collegati