Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Notizie ed eventi

Proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione del nuovo Ospedale di Arzignano-Montecchio Maggiore

03/08/2018

Dopo avere completato una serie di opere accessorie e altri interventi funzionali, nel cantiere sono iniziate le attività di scavo, destinate ad arrivare a 9 metri di profondità

Proseguono a ritmo serrato i lavori nel cantiere del nuovo ospedale di Arzignano-Montecchio Maggiore. Dopo l’affidamento dei lavori alla ditta C.M.B., a seguito come noto dell’entrata in concordato dell’azienda inizialmente aggiudicataria dell’appalto, la “consegna” ufficiale del cantiere è avvenuta il 21 giugno, una volta concluse tutte le formalità previste dalle normative in materia.
Già nelle settimane precedenti, tuttavia, si è potuto svolgere una serie di fondamentali attività propedeutiche, quali la sistemazione delle recinzioni dell’area; il necessario allestimento di spazi per gli uffici di Direzione Lavori e Impresa; la rimozione degli accumuli di terreno scavato e lo smaltimento dei materiali di scarto abbandonati nell’area di cantiere dall’impresa precedente. Contemporaneamente sono stati svolti anche altri interventi, volti ad avviare le opere connesse ai lavori di spostamento e sostituzione della dorsale fognaria e realizzazione del parcheggio pubblico provvisorio per 100 posti auto, completo di illuminazione e drenaggio, destinato al servizio degli utenti dell’ospedale. A questo riguardo, l’intervento riguardante la nuova dorsale fognaria sarà completato entro la fine del mese di agosto e consentirà pertanto anche il ripristino della viabilità e dei parcheggi.
E ancora, sono stati inoltre completati alcuni interventi volti a risolvere alcune problematiche che interferivano l’avvio delle attività di scavo del nuovo ospedale, quali in particolare lo spostamento e sostituzione del cavo di alimentazione elettrica dell’ospedale esistente, ed è stata ultimata la recinzione di protezione acustica verso l’ala est della struttura.
Sono ormai in corso di ultimazione anche le opere di allaccio del nuovo gruppo frigorifero che consentirà, una volta collaudato, di dismettere l’attuale centrale frigorifera che alimenta le ali Nord e Ovest dell’ospedale esistente: questo permetterà di accelerare ulteriormente i lavori, eliminando un’ulteriore interferenza grazie ad una semplificazione della fonte energetica al servizio della struttura esistente.
Ad oggi il cantiere sta procedendo nei tempi programmati ed è in corso l’esecuzione dello scavo di sbancamento che si presume possa essere ultimato entro l’inizio del periodo invernale, raggiungendo una profondità di 9 metri.
Entro fine anno, invece, saranno completate le fondazioni e le murature in cemento armato del 2° livello interrato. La conclusione dei lavori è prevista per il primo trimestre del 2021.

Allegati

Proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione del nuovo Ospedale di Arzignano-Montecchio Maggiore

  • Foto 1 (Immagine JPEG, 991 kB)
  • Foto 2 (Immagine JPEG, 1 MB)
  • Foto 3 (Immagine JPEG, 1 MB)
  • Foto 4 (Immagine JPEG, 853 kB)
  • Foto 5 (Immagine JPEG, 837 kB)