Azienda ULSS 8 Berica - Regione del Veneto

Notizie ed eventi

Abbasso la pressione! Le farmacie vicentine aderiscono alla campagna nazionale di prevenzione dell’ipertensione

16/05/2018

In occasione della XIV Giornata Mondiale contro l'Ipertensione, dal 17 al 20 maggio si potrà misurare gratuitamente la pressione e compilare, con il farmacista, un questionario per valutare il grado di rischio di malattie cardiovascolari.

Dal 17 al 20 maggio, in tutte le farmacie vicentine aderenti, si svolgerà “Abbasso la pressione!”, una campagna promossa da Federfarma in collaborazione con SIIA, Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, volta ad aiutare i cittadini a prevenire le malattie cardiovascolari. In questa occasione, nelle farmacie vicino casa, senza necessità di prenotazione, sarà possibile farsi misurare gratuitamente la pressione. Inoltre, con l’aiuto del proprio farmacista di fiducia, chi lo desidera potrà sottoporsi ad un questionario anonimo, predisposto dalla SIIA. Il risultato del test sarà elaborato in tempo reale: il cittadino potrà così ricevere immediatamente indicazioni sulla propria pressione arteriosa e sarà eventualmente invitato a rivolgersi al medico di famiglia o allo specialista. L’obiettivo della campagna è sensibilizzare i cittadini sulla necessità di tenere sotto controllo la pressione e adottare stili di vita sani, informandoli sui rischi connessi alla pressione alta.
In tutta la provincia vicentina, le farmacie che hanno aderito all’iniziativa Abbasso la pressione!, riconoscibili dalla locandina che promuove la campagna, sono circa un centinaio, e i cittadini possono trovare quella più vicina tramite un sistema di geolocalizzazione sul sito www.federfarma.it, attivo dal 14 maggio.

Partecipare allo screening è importante perché la malattia ipertensiva rappresenta in Italia il più rilevante fattore di rischio per infarto miocardico e/o cerebrale (prime due cause di morte nella nostra penisola), scompenso cardiaco, insufficienza renale cronica e fibrillazione atriale. Più del 30% della popolazione italiana adulta è affetta da ipertensione arteriosa, con percentuali ampiamente superiori nelle fasce più avanzate di età e quasi il 10% tra bambini ed adolescenti che risultano già ipertesi.

Alla fine della campagna i dati saranno elaborati dal board scientifico e inviati alle Autorità sanitarie che, sulla base di essi, potranno individuare gli interventi sanitari più opportuni per contrastare la patologia e le sue complicanze, riducendo così i costi per la collettività.
«Si conferma, ancora una volta, l’impegno delle farmacie nelle attività di prevenzione volte a promuovere la salute dei cittadini e la diagnosi precoce - sottolinea la dott.ssa Marina Milan, presidente di Federfarma Vicenza -. E questo in un contesto che ci vede sempre più attivamente coinvolti come parte integrante del sistema sanitario nazionale e locale, forti di una presenza capillare nel territorio e di una grande facilità di accesso per i cittadini, grazie anche all’orario di apertura esteso».

Allegati